MILAN STELLA ROSSA

Pagelle Bologna-Milan 2-3: Emilia Rossonera, stagione riaperta?

0 cuori rossoneri

PAGELLE,BOLOGNA,MILAN – Dopo la vittoria di Parma, l’Emilia Romagna si conferma terra fortunata per i rossoneri. Piątek torna al goal, Theo e Jack si confermano i migliori. Peccato per le due reti regalate al Bologna e le tante occasione sprecate nei minuti finali. Dopo aver trovato le prestazioni, adesso iniziano ad arrivare anche i risultati e la classifica non è più un tabù.

PAGELLE

Donnarumma 6: Non precisissimo in avvio di partita quando viene chiamato ad impostare ma gli avversari non lo puniscono come a Genova con la Samp nella passata stagione. Salva su Poli ad inizio ripresa, di più non può sulle due reti avversarie. #PocoDaFare

Conti 6: Confermato a destra dopo l’ottima prova al Tardini con il Parma. È in fiducia e si vede quando mette il turbo sulla fascia. Sansone è però un difficile cliente da arginare. #CONTInuare

Musacchio 6-: Duello tutto argentino tra lui e Palacio. Non commette grossi errori ma da l’impressione di essere più in difficoltà del solito. #TurnoDiRiposo

Romagnoli 6: Si presenta al Dall’Ara con un vistoso bendaggio post-incidente stradale in settimana. Come Musacchio, sembra soffrire gli attacchi bolognesi. Petto in fuori nei minuti di recupero. #Pirata

Theo Hernández 6,5: Si fa trovare pronto sotto porta per la quarta volta in questo campionato. Fiuto del gol da vero attaccante, altro che terzino. Infatti sbaglia porta e rimette il Bologna in partita. Ci riprova tamponando ingenuamente Orsolini in aerea di rigore. Va vicino alla doppietta nel finale quando ha ancora benzina nel serbatoio. #TurboTheo

Bennacer 6,5: Accetta la sfida con i più ruvidi centrocampisti bolognesi e ne fa le spese venendo subito ammonito. Si riprende con la solita precisione e caparbietà. A rischio espulsione per tutta la partita, Pioli saggiamente lo sostituisce. #CarISMAEL

Kessié 6: Tanta corsa nel primo tempo, peccato non vederlo sempre così voglioso e motivato. Gli si può perdonare qualche passaggio di prima meno preciso se lascia i polmoni sul campo. #KesSI

Bonaventura 7: Rinnovategli il contratto al più presto. Da qualche settimana, stabilmente tra i migliori. Altro grande gol, altro grande tiro da fuori. Questa volta più precisione che potenza. #JackDiCuori

Suso 6,5: Contro l’allenatore che meno ha creduto in lui in carriera, si riscatta servendo un cioccolatino a Theo per il raddoppio rossonero nel primo tempo. In crescita, cala però nel finale come Çalha quando c’è da difendere il risultato. #Vamos

Çalhanoğlu 6+: Ha il merito di recuperare la palla che porta al rigore di Piątek. Precisione e tecnica al servizio della squadra. Paga un pò di stanchezza nel finale quando il Bologna lancia l’arrembaggio. #Geometra

Piątek 6,5: Entra subito in partita procurandosi e realizzando il rigore che sblocca la partita. Vince il duello tutto polacco con Skorupski, spiazzandolo dal dischetto. Prende tante botte ma non molla. #KrzysztofÈRisorto

Biglia SV: Si rivede Lucas negli ultimi 20 minuti di partita per evitare brutte sorprese da Bennacer.

Paquetá SV: Con un Bonaventura così rischia di diventarne l’alternativa. 

Castillejo SV: Entra con la solita foga ma pecca di egoismo quando non serve Suso per il quarto gol che avrebbe chiuso definitivamente la partita.

Pioli 6,5: Conferma l’undici vittorioso di Parma, per provare a dare continuità non solo alle prestazioni ma anche ai risultati. Ci riesce. Insiste su Piątek e fa bene. Adesso il Milan è una squadra. #AvantiCosì

Tommaso Dimiddio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live