Tempo “semi-effettivo”: l’idea di Luca Marelli

0 cuori rossoneri

Luca Marelli, commentatore tecnico-arbitrale per Dazn, è intervenuto durante l’ultima puntata di Sunday Night Square dopo il posticipo di serie A che ha visto protagoniste Juventus e Inter. L’ex arbitro in particolare si è soffermato su un tema che da sempre fa molto discutere nel mondo del calcio. In particolare stiamo parlando della possibilità, paventata più volte nel corso degli anni, di introdurre il tempo effettivo durante le gare. Marelli si è detto in assoluto contrario a questa proposta, ma ha voluto lanciare un’ipotesi ulteriore a riguardo. Affermando come a suo giudizio l’introduzione del tempo effettivo durante tutto l’arco della gara snaturerebbe il gioco del calcio, ma al contrario spiegando il perché vedrebbe di buon occhio l’introduzione di questa nuova regola limitata solo ai minuti di recupero. Il motivo è presto detto, secondo Marelli nei minuti di recupero si gioca pochissimo e il livello d’ostruzionismo delle squadre in vantaggio è elevatissimo.

LEGGI QUI ANCHE   -Sconcerti sul sorteggio: “Milan-Tottenham? Non c’è un favorito”

Ecco nel dettaglio il pensiero di Luca Marelli sull’introduzione del tempo effettivo nei minuti di recupero delle gare:

Introdurrei il tempo di recupero effettivo. A mio avviso l’introduzione del tempo effettivo per tutti i 90 minuti snaturerebbe il gioco del calcio, non si possono fare paragoni con gli altri sport su questo. Nel tempo di recupero però si gioca pochissimo. C’è un eccessivo ostruzionismo da parte della squadra che si trova a difendere il risultato. Per questo motivo circoscriverei l’introduzione del tempo effettivo solo per i minuti di recupero.” Le parole di Marelli in particolare fanno riferimento all’episodio avvenuto nel finale di gara tra Atalanta e Napoli. Sono state infatti molto accese le proteste del club bergamasco e anche di Gasperini nella conferenza post partita per l’atteggiamento dell’arbitro Mariani nei minuti di recupero, reo secondo l’Atalanta di aver fatto giocare pochissimo e di non aver prolungato la partita per le ammonizioni e i cambi avvenuti durante i minuti di recupero concessi dal direttore di gara al “Gewiss Stadium” di Bergamo.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live