L’ex bomber: “Nonostante lo scudetto è l’Inter la squadra da battere”

0 cuori rossoneri

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex bomber Francesco “Ciccio” Graziani ha parlato di come il mercato influenzerà la prossima stagione.

Quale squadra si sta muovendo meglio di tutti sul mercato?
«Nonostante lo scudetto del Milan e la possibile partenza di Skriniar, per me è sempre l’Inter la squadra da battere del nostro campionato, specialmente dopo gli acquisti fatti finora. Aver riportato in Italia un giocatore come Lukaku è un enorme valore aggiunto, lui e Lautaro formano una coppia devastante: non c’è partita».

LEGGI QUI ANCHE   CALCIOMERCATO MILAN, INIZIATO L’ASSALTO A DE KETELAERE: LA SITUAZIONE

Quale può essere il giocatore decisivo per la vittoria del campionato?
«Premettendo che mancano ancora due mesi in cui le squadre possono cambiare, indico senza dubbio Lukaku. La A potrà contare su tanti giocatori importanti come Pogba e Di Maria, ma alla fine per me è sempre chi segna a fare la differenza a lungo termine. Subito dietro il belga metto alla pari Osimhen, Vlahovic e Abraham, perfette punte moderne».

Qual è nel vostro ruolo il giocatore italiano più forte o più promettente?
«Fino a poco tempo fa avrei risposto Belotti. Mi piace identificarmi in qualche giovane emergente, come Pellegri o Pinamonti. In particolar modo il primo, che ha enormi margini di miglioramento e magari adesso avrà più spazio».

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Senza categoria

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live