Gravina: “Ci vuole pazienza. Club di Serie A, guardate il Milan!”

0 cuori rossoneri

Interviste – Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, parlando del sistema calcistico italiano.

Queste le sue dichiarazioni in merito: “Le cose da fare sono tante. Il minimo comun denominatore deve essere un progetto che implichi una vera rivoluzione culturale: è il momento di dimostrare di saper fare davvero sul serio. Questa voglia di cambiamento non è solo personale, ma una necessità impellente per rendere il sistema calcio sostenibile, moderno, attrattivo e competitivo. Il punto di partenza è prendere coscienza del forte indebitamento ed intervenire. Non più in modo estemporaneo per risolvere singoli problemi, magari trovando le solite scorciatoie, ma in modo sistemico e strutturale”.

LEGGI QUI L’ULTIMO NOME PER L’ATTACCO DEL MILAN

Poi, sul decreto crescita: Il decreto crescita è un altro simbolo delle contraddizioni tra il dire e il fare. Vogliamo più italiani e una Nazionale che non fallisca mai più una qualificazione ad un mondiale. E poi si cerca di andare a prendere giovani stranieri a condizioni più vantaggiose per tutelare solo i propri legittimi interessi economici. Negli ultimi anni è emersa la volontà di diverse società di dotarsi di infrastrutture di proprietà, progetti che comportano una forte patrimonializzazione”.

Parlando dell’importanza di investire sui giovani, Gravina cita il Milan: “Sono diversi anni che Under 17, Under 19 e Under 21 si qualificano alla fase finale degli europei. Siamo pieni di ragazzi di talento che a parità di esperienze contro le altre nazionali hanno quasi sempre la meglio. Ma dopo i 20 anni mentre i giovani degli altri Paesi trovano spazio nei club, i nostri no e si perdono. Mancini mi ha detto che sui 54 ragazzi visionati il 90% potrebbe giocare in club di Serie A. Servirebbe pazienza come in un caso simbolo. Quello di Tonali: arrivato dal Brescia al Milan, il primo anno ha faticato. Ma poi lo hanno aspettato e aiutato, con coraggio visione e lungimiranza. E oggi il Milan e la nazionale si trovano un giocatore di assoluto livello“.

photocredits: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live