ESCLUSIVA – Pellegatti: “Nel derby tra i tanti esordi anche quello di Gerry Cardinale”

0 cuori rossoneri

A 24 ore dal derby di Milano Carlo Pellegatti risponde alle domande dei tifosi tra probabili formazione e un giudizio sul mercato estivo.

“Il giudizio sul mercato che si è concluso poche ore fa è sicuramente positivo. Certo oggi non possiamo dire se abbiamo trovato un sostituto di Kessie. A centrocampo ci sono Pobega e Vranckx e speri che uno di questi sia il terzo titolare che prenda il posto di Kessie. In verità l’obiettivo del Milan era Renato Sanches, ma tutti sappiamo come è andata. Un mercato che potrebbe essere da nove se i giovani presi esploderanno”.

Alla luce dei nuovi acquisti ci saranno dei cambi tattici?

“Ho chiesto a Pioli se sta pensando a dei cambi tattici e mi ha detto che ci sta pensando. Dove? Secondo me pensa ad un centrocampo a tre sacrificando l’esterno destro”.

Domani c’è il derby, cosa temi degli avversari?

“Temo le ripartenze di Dunfries; una sfida bellissima con Theo Hernandez. Siamo sempre partiti con mille problemi, dominati nel primo tempo come nell’ultimo derby. Con l’Inter non riusciamo ad imporre la partita speriamo questa volta sia diverso. Che Inter sarà? Con Correa è un’altra cosa. Voglio un Milan autorevole come a Bergamo. La partita contro il Sassuolo la voglio cancellare dalla testa non per il risultato, ma per la prestazione non autorevole. I nuovi? Difficile pensare all’esordio con due allenamenti nelle gambe”.

Marcatura a uomo su Brozovic?

“Non riesco ad immaginare un De Ketelaere che si sacrifichi su Brozovic. E’ il fulcro del gioco dell’inter, ma anche loro devono preoccuparsi dei nostri”.

Sarà l’esordio di Gerry Cardinale a San Siro?

“Ci sarà Cardinale e forse Paul Singer. Sarebbe un bella situazione. Cardinale dovrebbe vedere la squadra per la prima volta. Anche questo credo servirà a caricare ulteriormente l’ambiente”.

Formazione del derby?

“Senza grosse sorprese. Unico dubbio sulla fascia destra: Maignan, Calabria, Tomori, Kalulu, Theo, Bennacer, Tonali, De Ketelaere, Messias (o Saelemaekers), Giroud”.

 

Leggi  QUI Pioli ha ribadito fortemente il concetto: le dichiarazioni

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live