ESCLUSIVA – Arrigo Sacchi a Pellerossonera: “Il leader del Milan è il gioco”

0 cuori rossoneri

Carlo Pellegatti e Arrigo Sacchi protagonisti del consueto appuntamento del venerdì con la trasmissione Pellerossonera. La storia del grande Milan in panchina e in tribuna stampa. Radio Rossonera ha voluto così augurare buon compleanno ad Arrigo Sacchi che proprio oggi ha festeggiato le 76 candeline.

Guarda QUI la puntata di Pellerossonera

Pellegatti esalta il percorso di Sacchi definendolo “L’uomo che trasformò l’utopia in realtà”.

E Pioli come può essere definito?

Arrigo Sacchi non ha dubbi. “Pioli sta facendo un lavoro splendido come anche la società che sta ottenendo risultati eccezionali rispettando le regole. Vincere con i debiti è come barare. E credo che gli organi competenti non possano continuare a tollerare queste situazioni. Perché altrimenti è come sospingere i dirigenti a cercare di risolvere tutto con i soldi”.

Possiamo dire che il leader del Milan è il gioco?

Assolutamente sì. Per fare un calcio offensivo occorre avere una trama che nella musica si chiama spartito e nel teatro copione,  Il gioco aiuta i calciatori ad essere migliori in un paese che pensa il contrario. Il gioco non è mai fuori forma e non si infortuna mai, questo è il segreto delle vittorie del grande Milan come, mi auguro, anche di quello di Pioli”.

Nazionale italiana. Protagonista agli europei e flop ai mondiali. Perchè?

“Perché non riusciamo ad aggiornarci. I buoni risultati li abbiamo avuti dall’89 al 99. Quando arrivavano pochi stranieri, ma bravi . Oggi, invece, ne arrivano tanti forse troppi. Mancini ha fatto un ottimo lavoro, ma forse doveva percepire che qualche giocatore o non era in forma o  non aveva la motivazione giusta. Certo lui rischiava tantissimo”.

*************************************

MILAN – BOLOGNA -3

A tre giorni dalla sfida contro il Bologna il Milan può guardare quello che accadrà nel lungo week-end, in particolare le sfide Atalanta-Napoli e Juve – Inter.

“Il pareggio tra Inter e Juve è il risultato migliore sempre che il Milan vinca” spiega Pellegatti “Tra Juve e Inter mi aspetto una bella partita un piccolo spareggio, come anche Atalanta Napoli; finalmente tutti si sono accorti che il Milan è tra le pretendenti allo scudetto. Adesso piace a molti il modello Milan. Mi piace ricordare la gara tra Milan e Atletico Madrid. Fino a quando siamo stati in parità numerica nessuno in Europa a giocato così bene.

Formazione anti-Bologna?

In difesa davanti a Maignan ci saranno Calabria, Theo, Tomori e Kalulu. A centrocampo Tonali e Kessie insieme a Diaz o Bennacer. In avanti Messias, Leao e Giroud. Ho qualche dubbio su Bennacer perchè è tornato mercoledì dalla dalla sua gara in nazionale persa al 124′. Un Bennacer distrutto anche psicologicamente che potrebbe partire dalla panchina.

Leggi  QUI Occhio alle sorprese di formazione: Rebic dal 1′ potrebbe essere realtà

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live