Christian Falk (Bild) a Radio Rossonera: “Rangnick e il Milan hanno un accordo di base ma non è stato firmato alcun contratto”

0 cuori rossoneri

CHRISTIAN FALK A RADIO ROSSONERA – Negli ultimi giorni stanno esponenzialmente aumentando le indiscrezioni che indicano in Ralf Rangnick il nuovo allenatore/manager del Milan per la prossima stagione. Nel tentativo di fare chiarezza, la nostra redazione ha raggiunto Christian Falk: giornalista della Bild, testata che già da diverse settimane sostiene l’esistenza di tale possibilità. Qui di seguito, l’intervista completa:

Sia la Bild che l’Equipe hanno lanciato la notizia secondo la quale Ralf Rangnick sarà il prossimo allenatore del Milan. Che novità hai a tal proposito? Pensi davvero che Rangnick possa diventare il nuovo allenatore del Milan? Inoltre, qualcuno ha detto che ha già firmato un contratto che prevede alcune penali…

Secondo le notizie in mio possesso, Ralf Rangnick e il Milan hanno un accordo di base ma non hanno ancora firmato un contratto. Devono decidere nelle prossime 3-4 settimane e penso che dipenda dalla decisione del Milan perché Ralf Rangnick è molto interessato”.

Pensi che Rangnick possa essere non solo un allenatore ma anche una sorta di manager e che eventualmente tale ruolo possa andare in conflitto con quello che attualmente hanno al Milan Maldini e Boban?

Se Rangnick deciderà di legarsi al Milan lui vorrà avere entrambi i ruoli di direttore sportivo e allenatore, quindi sicuramente potrebbero esserci problemi con gli altri manager del Club ma in passato ha sempre avuto successo quando ha fatto entrambi i ruoli. Allo Schalke Rangnick ha fatto solo l’allenatore e non è andata bene come a Lipsia. All’Hoffenheim era allenatore ma con una grande influenza sulle scelte della dirigenza e lì ha avuto molto successo

Pensi che il “modello Lipsia” possa essere replicabile in un club come il Milan?

Non sono sicuro che il “modello Lipsia” possa funzionare al Milan perché i rossoneri sono un Club con grande tradizione come il Bayern Monaco. Anche i bavaresi in passato hanno pensato a Rangnick ma alla fine non decisero di ingaggiarlo. È una situazione nuova per il Milan, se vorranno ingaggiarlo devono essere sicuri di seguire la sue idee”.

Puoi descriverci brevemente le qualità di Rangnick?

In Germania Ralf Rangnick è chiamato il Professore o il Cervello. Le persone devono seguirlo completamente perché se non lo fanno possono esserci problemi. Quindi in pratica devono decidere se gli piace lo stile di Rangnick oppure no”.

Simone Cristao

Dalla categoria Radio Rossonera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live