Fenerbahce, è caos totale: il futuro di Krunic potrebbe cambiare a sorpresa

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Fenerbahce, misure forti per rispondere alle violenze, entra in gioco l’obbligo di riscatto “camuffato” di Krunic

Il futuro di Rade Krunic al Fenerbahce è tornato in discussione dopo i fatti di domenica scorsa della partita in casa del Trabzonspor e le conseguenti decisioni che il club di Istanbul si aspetta prendere. Il centrocampista bosniaco è legato ai turchi dopo il passaggio a gennaio dal Milan in prestito con obbligo di riscatto camuffato, infatti c’è una condizione che farebbe cadere l’obbligo.

Il CDA straordinario del Club dopo l’aggressione

Le violenze del campionato turco in occasione di Trabzonspor-Fenerbahce, con i tifosi di casa che hanno invaso in massa il terreno di gioco aggredendo i giocatori ospiti, rischiano di avere conseguenze anche sulla permanenza, che pareva scontata, di alcuni giocatori nei gialloblu. Uno di questi è Krunic che potrebbe addirittura lasciare il Club. Il Fenerbahce ha programmato il CDA straordinario per il prossimo 2 aprile e non sono escluse, in risposta all’aggressione subita, misure estreme come il ritiro dal Campionato, che significherebbe la retrocessione in seconda serie.

Krunic, la “condizione salvezza” nell’accordo Fenerbahce-Milan

Rade Krunic si era trasferito in Turchia a gennaio in prestito con obbligo di riscatto, ma c’è una condizione per far diventare obbligatorio il riscatto, la salvezza del Fenerbahce. Questa verrebbe meno nel caso in cui, la decisione della società il prossimo 2 aprile fosse il ritiro della squadra dal massimo torneo turco.

 

Ultime news

Notizie correlate