Rabiot Milan, Ordine approva: “Da fare per due motivi” Poi svela l’indizio

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il giornalista Franco Ordine ha espresso parere positivo in merito al possibile arrivo a parametro zero al Milan di Adrien Rabiot

Adrien Rabiot è uno dei nomi più caldi per ciò che riguarda il calciomercato del Milan negli ultimi giorni. Il centrocampista francese è attualmente svincolato, con il suo contratto con la Juventus che è scaduto il 30 giugno. Formalmente il calciatore e i bianconeri sono ancora in trattativa per capire la fattibilità del rinnovo, ma diversi altri club, tra cui il Milan, stanno valutando la fattibilità dell’operazione a parametro zero. Il noto giornalista Franco Ordine, intervenuto a Telelombradia, ha spiegato come, a suo parere, i rossoneri dovrebbero procedere e finalizzare l’arrivo di Rabiot, svelando anche un indizio sulla possibile decisione della società di via Aldo Rossi.

“Il Milan deve sostituire due leader del gruppo”

Rabiot godrebbe ancora del decreto crescita per altri due anni. Questo vorrebbe dire che i suoi famosi 7 milioni dovrebbero diventare al lordo poco più di 10, quindi facilmente assorbibili. Io penso che il Milan debba pensare a un giocatore così, non soltanto per il giocatore in sé ma anche perchè il Milan ha bisogno di sostituire dentro lo spogliatoio di Milanello gente come Kjaer e Giroud, che erano un po’ i punti di riferimento, i leader di quel gruppo. Quindi, secondo me, l’operazione Rabiot andrebbe fatta. Io credo che il fatto che ci pensino e non lascino filtrare pareri negativi a riguardo, può essere un indizio“.

Ultime news

Notizie correlate