il 02/12/2022 alle 22:23

Qatar, giorno 13: La Corea fa fuori l’Uruguay. Passa la Svizzera

0 cuori rossoneri

Qatar, giorno 13: ultimo giorno per la fase a gironi, da domani partono gli ottavi di finale. La Corea del Sud passa con il Portogallo, già qualificato, allo scadere ed elimina Suarez e compagni. Sconfitta indolore anche per il Brasile, che perde 1-0 con il Camerun. Partita decisamente maschia tra Serbia e Svizzera. Passano gli elvetici grazie al gol dell’ex Atalanta, Remo Freuler.

COREA DEL SUD-PORTOGALLO

Succede di tutto nel finale di gara nell’ultimo match del gruppo H. La Corea batte il Portogallo, già sicuro di un posto tra le migliori 16 del mondo, e vola così agli ottavi di finale dove incontrerà il Brasile. Una partita in cui Cristiano Ronaldo e compagni erano partiti meglio riuscendo a sbloccare la gara nei primi minuti di gioco. Al 5′ infatti è Horta a portare avanti il Portogallo che però non riesce a chiudere il match. Poco prima della mezz’ora sono gli asiatici a trovare la via del pareggio, ci pensa Kim Young-Gwon. Nella ripresa è la Corea a spingere e provare a credere in una rimonta che vorrebbe dire qualificazione. È il subentrato Hee Chan Hwang che regala la vittoria a Son e compagni nei minuti di recupero. Gol pesantissimo che elimina l’Uruguay e fa passare da seconda del girone, la Corea del Sud. Il Portogallo perde e chiude il gruppo con 6 punti e il primato nel girone. Per Leao solo 25′ minuti. Adesso per i lusitani la gara contro la Svizzera.

GHANA-URUGUAY

Partita da dentro o fuori per l’Uruguay che ha bisogno di battere il Ghana e sperare nella mancata vittoria della Corea del Sud sul Portogallo. Successo che arriva ai danni del Ghana, succede tutto nel primo tempo. Nel giro di sei minuti la “Celeste” chiude la pratica, assicurandosi la vittoria. Decide la doppietta di De Arrascaeta grazie alle reti al minuto 26′ e 32′. Sembra andare tutto per il verso giusto per Cavani e compagni, ma la notizia della vittoria della Corea ai danni del Portogallo giunge come un fulmine a ciel sereno. Vuol dire eliminazione per l’Uruguay. Grande delusione sui volti degli uomini di Diego Martin Alfonso Lopez. Al fischio finale grande nervosismo per i giocatori della “Celeste”, tra i più inferociti il secondo portiere Muslera e Gimenez, andati entrambi a muso duro con l‘arbitro della gara, Daniel Siebert. Proprio il celebre Siebert che i tifosi del Milan già ricorderanno. Non è la prima presenza per il fischietto tedesco che aveva diretto Tunisia-Australia. L’Uruguay contesta in particolare un mancato rigore per fallo su Cavani nel finale di gara. L’arbitro tedesco nel primo tempo aveva concesso il penalty al Ghana, poi fallito da Ayew, per un’uscita considerata fallosa del portiere dell’Uruguay, Rochet.

CAMERUN-BRASILE

Il Brasile perde 1-0 contro il Camerun. In una gara che non aveva nulla da dire in chiave qualificazione. Tuttavia, decisamente sorprendente il risultato finale. Gli uomini di Tite rimediano la prima sconfitta in questo mondiale, in una prova decisamente non da ricordare per il Brasile. Diversi cambi di formazione per il commissario tecnico brasiliano, che aveva già la testa proiettata ai prossimi ottavi di finale. Il Brasile incontrerà la Corea del Sud, che oggi ha battuto il Portogallo e si è qualificata come seconda nel gruppo H. Un match in cui quasi certamente mancherà ancora una volta Neymar.

Il Camerun saluta il mondiale a testa alta, viene eliminato con 4 punti. Autore del gol decisivo questa sera Aboubakar, che già ammonito è stato espulso per essersi tolto la maglietta durante l’esultanza per il gol, che sicuramente non dimenticherà mai. Non sarà servito per la qualificazione, ma ha comunque contribuito ad una vittoria storica contro il Brasile, seppure delle seconde linee.

SERBIA-SVIZZERA

Partita spettacolare quella tra Serbia e Svizzera in questo giorno 13 in Qatar. Vince la Svizzera per 3-2, ma non sono mancate emozioni, capovolgimenti di fronte e diversi parapiglia tra i calciatori. Su tutti Xhaka che è finito testa a testa con diversi giocatori della Serbia. Passano dunque gli elvetici, che agli ottavi se la vedranno contro il Portogallo. È proprio la Svizzera a passare in vantaggio al 20′ minuto grazie alla rete di Shaqiri, che di sinistro batte Vanja Milinkovic Savic. Poi succede di tutto. La Serbia piazza un 1-2 micidiale. Prima Mitrovic e poi lo juventino Vlahovic rimontano l’iniziale vantaggio della Svizzera. Da segnalare l’esultanza polemica del numero 9 della Juventus. Nelle ultime ore sono circolate diverse voci sul giovane attaccante circa una relazione con la moglie di un compagno di squadra. Nei giorni scorsi lo stesso Vlahovic si era mostrato particolarmente piccato sull’argomento in conferenza stampa.

Prima dell’intervallo è Embolo a fissare il punteggio sul 2-2. Nella ripresa si scaldano gli animi. L’arbitro argentino Fernando Rapallini ha avuto il suo da fare per tenere in pugno una gara decisamente sopra le righe, soprattutto nella seconda frazione di gioco. Decisivo per la vittoria della Svizzera è risultato Remo Freuler, ex Atalanta ora in forza al Nottingham Forest. Suo il gol del 3-2 finale al 48′ minuto del secondo tempo.

I ROSSONERI IMPEGNATI

Per il giorno 13 in Qatar il Milan è stato rappresentato da Rafael Leao. Molti si aspettavano la prima gara da titolare per l’esterno del Milan, complice anche la possibilità di far rifiatare qualche pedina dell’attacco portoghese. Invece non è stato così, Rafa è entrato al minuto 65′ al posto di Ruben Neves, posizionandosi come esterno sinistro nel tridente offensivo lusitano; da segnalare un paio di sgroppate concluse con la chiusura della difesa coreana nella prima occasione e con un destro fuori nella seconda e una serpentina finale chiusa con un ottimo intervento del difensore asiatico. Per Leao e compagni ora ci sarà la Svizzera sul proprio cammino. Appuntamento martedì 6 dicembre alle ore 20.00.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *