Vio: “Pulisic come Del Piero! E quanta intelligenza ha Musah”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato dal Corriere dello Sport, il collaboratore degli USA Gianni Vio ha parlato dei rossoneri Pulisic e Weah, esaltandone le qualità

Christian Pulisic è certamente una delle note più liete di questo inizio di stagione del Diavolo. Oltre ad ammirarlo a Milanello e sui campi della nostra Serie A, un punto di vista esclusivo sull’ala destra del Milan arriva anche dalla Nazionale USA. Gianni Vio è infatti entrato da poco nello staff, e per il “mago” delle palle inattive, che in passato ha allenato al Milan, alla Fiorentina e al Tottenham c’è l’opportunità di visionare da vicino diversi giocatori che militano in Serie A. Intervistato dal Corriere dello Sport, il collaboratore degli USA ha parlato dei rossoneri Pulisic e Musah, esaltandone le qualità in vista del match di domenica sera contro la Juventus.

L’EX: “MILAN, OCCHIO AI PASSI FALSI! PULISIC? NON AL MASSIMO”

Vio su Pulisic

“Qui è la patria del football americano, vorremmo collaborare con i loro allenatori. Anche lì l’azione nasce da palla inattiva e lo studio che hanno fatto può essere molto utile. Pulisic, Weah e McKennie da bambini giocavano a football, ce l’hanno nel sangue”.

Domenica c’è Milan-Juve, con ben 4 americani in campo…

“Sono bravi, Pulisic contro la Germania ha fatto un gol strepitoso, mi ha ricordato Del Piero. Poi ha segnato anche contro il Ghana. Sono giocatori di grande qualità e non mi meraviglio che giochino nella Juve o nel Milan”.

Pulisic ha avuto un avvio impressionante con il Milan. Quattro gol in 8 gare. Si aspettava un giocatore così sul pezzo?

“Pulisic arrivava dal Chelsea, è già un giocatore di grande livello. Il Milan ha preso un atleta importante, seppur ancora giovane. Al Chelsea non è andata bene ma penso che fosse un discorso generale che ha coinvolto tutti i giocatori”.

Come viene visto Pulisic in America?

“Vivono tutto con grande naturalezza. C’è una grande cultura del gruppo che coinvolge anche noi dello staff. E’ un ragazzo che non fa mai pesare di essere il capitano e tra i più importanti della squadra. Da questo punto di vista è speciale. Ma potrei dire lo stesso anche di Weah e McKennie, sempre sorridenti”.

WEAH: “MILAN-JUVENTUS, NON VEDO L’ORA! IO, PAPÀ, ALLEGRI E PULISIC”

Vio su Musah

Invece Musah è un talento cristallino che alla lunga può raggiungere grandi livelli…

“Ha una grande personalità e intelligenza, si vede che è un leader, anche nel gioco. Lo vedo inserito bene nel gruppo. E’ una bella persona”.

Qualcuno lo paragona a Kessiè, cosa ne pensa?

“Kessiè aveva altre caratteristiche fisiche. Ma dal punto di vista calcistico ci sa fare col pallone. Musah ha voglia di migliorarsi e questo lo farà crescere sicuramente”.

Vio sulla sua esperienza al Milan

Che ricordi ha dell’esperienza al Milan?

“Ho un ricordo speciale di Milanello, ha quel tocco in più rispetto a tutti gli altri centri sportivi. Ha un fascino particolare, si respira la storia del club”.

(VIDEO) PULISIC GOL SPETTACOLARE ALLA GERMANIA! L’ATTACCANTE GIA’ IN FORMATO MILAN-JUVENTUS

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Pulisic Musah

Ultime news

Notizie correlate