PSG-Milan, l’arbitro è Vincic: l’arresto e l’erroraccio del 2021

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

In uno dei due precedenti coi rossoneri, l’arbitro di PSG-Milan Slavko Vincic fu protagonista di un episodio che scatenò l’ira dei tifosi rossoneri

Sarà il classe 1979 Slavko Vincic, sloveno, l’arbitro del big match del girone F di Champions League tra PSG e Milan. Il fischietto di Maribor, arbitro FIFA dal 2010, dirigerà il Milan per la terza volta in carriera: non alla seconda, ma alla prima partita ci fu un episodio molto contestato dai rossoneri. Ma andiamo nel dettaglio del fischietto di PSG-Milan.

VERSO PSG-MILAN, THEO AVVERTE CALABRIA: “C’E’ UN MODO PER FERMARE MBAPPE’…”

Chi è l’arbitro di PSG Milan

Slavko Vincic sarà l’arbitro di PSG-Milan: la UEFA ha scelto il fischietto sloveno per dirigere una delle sfide più importanti del girone F di Champions League. Sarà la 27esima partita della massima competizione europea per Vincic, che ha arbitrato anche 22 partite di Europa League, 2 al Mondiale 2022 e 3 all’Europeo 2020. Non è un fischietto di punta per la UEFA: la partita più importante in carriera è stata un quarto di finale di Champions League, diretto sia nel 2021 che nel 2022. Anche nell’Europeo 2020, quello vinto dall’Italia di Roberto Mancini, arbitrò un quarto di finale proprio con protagonisti gli Azzurri contro il Belgio. In quel match, tra l’altro, fu concesso un rigore parecchio dubbio al Belgio, trasformato da Romelu Lukaku. Di seguito, la designazione completa.

Arbitro: Slavko Vinčić SVN
Assistenti arbitri: Tomaž Klančnik SVN – Andraž Kovačič SVN
Quarto uomo: Matej Jug SVN
VAR: Nejc Kajtazovic SVN
AVAR: Ivan Bebek CRO

Nel 2020, Slavko Vincic fu arrestato dalla polizia slovena insieme ad altre 20 persone nell’ambito di un raid contro un giro di affari illegali legati al traffico di armi e alla prostituzione. Dopo essere stato ascoltato dalle forze dell’ordine, l’arbitro sloveno fu subito rilasciato senza nessun tipo di accusa: era stato fermato in epoca Covid ad una festa… molto particolare.

“MILAN? STRASBURGO E’ PIU’ DIFFICILE!”: IL GIOCO DEL PSG E DI LUIS ENRIQUE

I due precedenti

Come anticipato, l’arbitro di PSG-Milan Slavko Vincic ha diretto per due volte i rossoneri in Europa. Il precedente più recente risale al 24 novembre del 2021, quando Junior Messias regalò la vittoria al Milan sull’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. In quella partita del Girone B, Vincic estrasse 4 cartellini gialli, 1 all’indirizzo di Marcos Llorente (Atletico) e 3 all’indirizzo di calciatori rossoneri: Theo Hernandez, Olivier Giroud e Tiemoué Bakayoko. Tutti francesi.

Ma è il primo precedente a destare preoccupazione nei pensieri dei tifosi del Milan. Nel marzo del 2021, in un Old Trafford svuotato dalla pandemia, Slavko Vincic diresse l’1-1 dell’andata degli ottavi di finale di Europa League tra Milan e Manchester United. Oltre ai gol di Amad Diallo e Simon Kjaer ci fu un episodio che tanti ancora ricordano. Al minuto 5, un gol di Rafael Leao viene regolarmente annullato dal VAR. Ma è al minuto 11 che Vincic vede un fallo di mano inesistente di Franck Kessié, annullando un grandissimo gol che l’ivoriano aveva segnato per portare avanti il Milan. I replay non lasciarono spazio a dubbi: il fallo non c’era, il gol era valido e il rammarico è ancora… tanto. Soprattutto dopo la grandissima prestazione che il Milan aveva messo in campo in Inghilterra.

GIROUD: “OBIETTIVI CHIARI CON FRANCIA E MILAN! CON IL PSG…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

psg milan arbitro slavko vincic

Ultime news

Notizie correlate