Primavera Milan: arriva la prima sconfitta con l’Empoli per Abate

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Empoli-Milan finisce 2-1: prima sconfitta per la Primavera di Ignazio Abate, costretta ora a rincorrere l’Inter in classifica

Prima sconfitta in campionato per la Primavera del Milan guidata da Ignazio Abate. L’Empoli vince 2-1 in casa e consegna all’Inter il primato in classifica, grazie soprattutto a un ottimo primo tempo. A nulla è servito il tentativo di riscossa nei minuti finali: i ragazzi del settore giovanile rossonero non sono riusciti ad andare oltre alla rete del 2-1, fermandosi poi sul palo nei minuti finali. Prestazione che certifica un momento di calo dopo la prima ottima parte della stagione. Il campionato, però, è ancora molto lungo.

PRIMAVERA, SAMPDORIA-MILAN VALE GLI OTTAVI! IL RESOCONTO DEL MATCH

Primo stop per il Milan Primavera

Dopo la vittoria all’ultimo respiro contro la Sampdoria il 29 ottobre scorso e il pareggio contro la Roma la settimana precedente, arriva la prima sconfitta del Milan Primavera sul campo dell’Empoli. Un Milan costretto a diversi cambi nella formazione titolare, considerando gli indisponibili Stalmach, Nissen e Simmelhack per infortunio, le convocazioni di Simic e Jimenez in Prima squadra per Milan-Udinese e l’impegno di Skoczylas nella Polonia Under 17. La sconfitta del rossoneri si concretizza nel primo tempo, giocato senza dubbio non ai livelli che la Primavera ha mostrato nelle prime uscite stagionali. Al 18′ l’Empoli sblocca il risultato con Fini, al ’30 raddoppia con Corona. Sulla rete del raddoppio è evidente la colpa di Nabian (che sbaglia il retropassaggio) e Bartoccioni (che decide di far sfilare la palla sul fondo, regalandola di fatto all’attaccante avversario). Nel secondo tempo, Abate cerca la reazione dei suoi inserendo Liberali e Camarda, proponendo un assetto più offensivo. Poco più tardi, a causa dell’infortunio di Eletu, l’allenatore rossonero inserisce anche Cuenca. Il gol 2-1 viene realizzato da Liberali all’ottantesimo, in un’azione propiziata proprio dal neoentrato Cuenca che, pochi minuti più tardi, colpisce il palo dopo un paio di dribbling sugli avversari. Nel finale, miracolo del portiere dell’Empoli Seghetti sulla conclusione di Perrucci.

MILAN PRIMAVERA, INIZIO DA GRANDE: QUALCUNO PRONTO AL SALTO?

La situazione

La delicata settimana che vedrà il Milan Primavera affrontare prima il Paris Saint Germain in Youth League e poi i campioni d’Italia in carica del Lecce non comincia nel migliore dei modi. La sconfitta rimediata sul campo dell’Empoli è principalmente frutto di un pessimo primo tempo, delle troppe assenze e dell’improvviso calo di forma fisica registrato nelle ultime settimane. La speranza è che il Milan di Abate riesca a rialzare la testa nel giro di pochi giorni per tornare a macinare punti in una classifica che, ora, appare un po’ meno rosea di qualche settimana fa. Dopo nove giornate, infatti, il Milan si ritrova a inseguire l’Inter capolista, ancora imbattuta e in vetta a +30 (il Milan è rimasto a quota venti punti). Alle spalle dei rossoneri, inoltre, prende coraggio la Lazio (ora a -2) e l’Empoli stesso che, vincendo oggi pomeriggio, si porta a -4. Per completare il discorso sulla Primavera, riportiamo anche una notizia di mercato piuttosto interessante: il Milan sarebbe vicino all’ingaggio di Popovic dal Partizan Belgrado, centrocampista offensivo che certamente potrebbe aiutare i rossoneri in momenti complessi come questo. Potete trovare l’analisi completa del nuovo talento serbo qui sotto.

ECCO PERCHE’ MONCADA VUOLE PORTARE IL NUOVO MILINKOVIC AL MILAN

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

primavera milan empoli

Ultime news

Notizie correlate