Primavera, Milan-Bologna 1-0: una perla di Traoré regala i 3 punti ai rossoneri

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Si è appena conclusa la gara valida per la 23ª giornata del campionato di Primavera 1 tra Milan e Bologna. Impegnata la Primavera di Ignazio Abate, che ha vinto per 1-0 grazie ad un favoloso destro a giro di Chaka Traoré. Tre punti vitali per la squadra di Abate in chiave salvezza e per arrivare con il morale a mille ai quarti di finale di Youth League di martedì contro l’Atletico Madrid.

LEGGI QUI ANCHE – GASP ATTACCA: “NOI COSTRETTI A COMPETERE CON CHI HA MIIARDI DI DEBITI” –

Così si presentavano le due squadre:

MILAN (4-3-3): Nava; Bakoune, Nsiala, Simic, Bartesaghi; Foglio, Stalmach, Zeroli; Cuenca, Mangiameli, Traoré. A disp: Bartoccioni, Pseftis, Bozzolan, Alesi, El Hilali, Pluvio, Ehuwa, Andrews, Malaspina, Sia, Paloschi, Longhi, Casali. All: Abate.

BOLOGNA (4-3-3): Franzini, Wallius, Maltoni, Anatriello, Raimondo, Corazza, Diop, Stivalenllo, Rosetti, Motolese, Urbanski. A disp: Raffaelli, Gasperini, Mazia, Solda, Busato, Bartha, Hodzic, Ebone, Menegazzo. All: Luca Vigiani.

PRIMO TEMPO

Partita piuttosto equilibrata nella prima frazione di gioco. Il primo squillo è rossoblù, con un tiro in porta di Raimondo agevolmente bloccato da Nava. La prima vera e propria occasione del match è al minuto 15, con un mancino di Urbanski che silila di poco fuori alla sinistra di Nava. La più grande occasione, però, è del Milan, con un bellissimo mancino di Cuenca dal limite dell’area che chiama ad una super parata l’estremo difensore del Bologna. Risponde il Bologna al minuto 35, con uno splendido stacco di testa di Raimondo che finisce fuori davvero di centimetri. Dopo i primi 45 minuti di gioco, però, il punteggio è ancora bloccato sullo 0-0.

SECONDO TEMPO

Ripresa decisamente più vibrante. Subito vicino alla rete del vantaggio il Milan con il tocca di Mangiameli che termina a lato di un soffio. Ci prova anche il Bologna, in tre occasioni con Corazza, Raimondo e Anatriello: bravo Nava in tutte e tre le occasioni. In mezzo c’è tempo anche per un bel cross di Bakoune, su cui arriva Stalmach che manda alto di poco. Al minuto 58 è il Milan a sbloccare la gara. Splendida azione personale di Chaka Traoré che rientra, salta un paio di uomini e insacca con un pregevolissimo destro a giro che bacia il palo e trafigge Franzini. Il finale è un vero e proprio assedio del Bologna. La difesa del Milan però regge bene l’urto e conserva il vantaggio.

Queste le nostre pagelle dei rossoneri in Milan – Bologna, 23ª giornata del campionato di Primavera 1:

NAVA 6.5: sempre attento quando chiamato in causa. Chiamato a qualche intervento, ma mai a veri e propri miracoli

BAKOUNE 6.5: Attento dietro. In fase offensiva riesce a mettere qualche cross pericoloso.

NSIALA 7.5: Migliore in campo. Di testa sono tutte sue. Attento e sempre in posizione.

SIMIC 6.5: Come il compagno di reparto non sfigura. In un partiuta difensiva, si comporta molto bene.

BARTESAGHI 6: In difesa non commette errori, ma in fase offensiva non riesce a dare un grosso contributo.

FOGLIO 6: 45 minuti senza infamia e senza lode per lui, in un primo tempo in cui il centrocampo non è stato molto chiamato in causa. Sostitutito all’intervallo.

STALMACH 6: Aiuta bene il reparto difensivo. Davanti ha un’occasione di testa ma non riesce a schiacciare il pallone.

ZEROLI 6: Ruba meno l’occhio rispetto alle ultime uscite, in cui era sempre stato protagonista. Nel complesso, però, non sfigura.

TRAORÉ 7: porta in vantaggio il Milan con un perla da fuori. Presente e spesso pericoloso.

MANGIAMELI 6: Non ha molte occasioni. Non male nel lavoro di sponda per i compagni spalle alla porta.

CUENCA 6.5: l’occasione più importante del primo tempo porta la sua firma. Solo una grande parata di Franzini gli nega la gioia del gol.

Dalla panchina:

EHUWA 6.5: Tocca un miriade di palloni. Metronomo del centrocampo per tutta la ripresa.

ALESI 6.5: Dà freschezza ed imprevedibilità in attacco.

SIA 6: Non commette errori, ma non riesce mai a creare pericoli.

MALASPINA S.V.

Allenatore ABATE 7: Partita preparata con intelligenza e umiltà. I suoi ragazzi giocano una partita attenta dietro e riescono a pungere davanti. Non c’è modo migliore per arrivare all’importantissima sfida di martedì.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

primavera milan bologna
photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate