Premier League, 11° giornata: l’Arsenal tenta l’allungo, Salah ferma Guardiola

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Eccoci qui ritrovati dopo un’entusiasmante 11° giornata di Premier League: l’Arsenal soffre ma continua la sua cavalcata e allunga sul Manchester City che viene fermato ad Anfield da uno stoico Liverpool. Conte, con il suo Tottenham, raggiunge Guardiola a -4 dal primo posto.

Arsenal: la vittoria del cinismo

Partiamo analizzando la prima della classe, che vince una partita molto dura, comandata a larghi tratti dal Leeds. L’Arsenal vince di “cortomuso”, dimostrando grande concretezza e capacità di portare a casa il risultato anche con prestazioni meno brillanti. Curioso è un particolare, la sfida è durata tantissimo, al 3′ è stata interrotta per mezz’ora a causa di problemi di elettricità in sala VAR e per mancanza di comunicazione tra gli arbitri

Il pubblico di Elland Road si fa subito sentire, infatti il Leeds è più pericoloso ma non riesce a sfruttare le occasioni. Così è la squadra di Arteta ad approfittarne e al 35′ passa in vantaggio, ancora una volta decisivo Bukayo Saka, come nell’ultima partita contro il Liverpool. L’inglese sfrutta un assist di Odegaard e insacca sotto la traversa.

Leggi QUI – Pioli nella top 5 allenatori del mondo: ci sono 3 italiani

All’inizio della ripresa segna il Leeds con Bamford, ma il gol viene annullato per una sua spinta sul difensore. Al 60′ altro episodio chiave, l’arbitro assegna un rigore alla squadra di casa per un fallo di mano di Saliba, ma Bamford non riesce a sbloccarsi e spara fuori. Il secondo tempo prosegue sull’onda di tutta la gara, la squadra di Marsch attacca ma non punge e l’Arsenal porta a casa 3 punti pesantissimi, allungando sul Manchester City.

Liverpool-Manchester City

Eccolo, il big match dell’11° giornata: ad Anfield va in scena la sfida che più ha entusiasmato la Premier negli ultimi anni. Oltre alla rivalità tra le due squadre va segnalata quella tra i due allenatori: Guardiola e Klopp, che si sono spesso provocati a vicenda. Il Liverpool riesce a strappare una vittoria pesantissima, direi quasi vitale, il momento non era assolutamente dei migliori, venivano da due punti nelle ultime tre. Dall’altra parte prima sconfitta per il City che si allontana a -4 dall’Arsenal.

La partita è entusiasmante, alti ritmi, tanti contrasti, ma soprattutto tanta qualità. A deciderla ci pensa Salah, che al 76′ super Cancelo, non in giornata, e batte Ederson. Al 55′ è stato annullato un gol a Foden per fallo di Haaland. La novità più grande riguarda proprio il bomber norvegese, che incredibilmente per il suo inizio di stagione, non ha fatto gol, contenuto molto bene da un grande Van Dijk. Chissà che questo risultato non possa far definitivamente decollare la stagione dei Reds.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate