Portieri Milan, qual è la strategia? Tra il (possibile) rinnovo di Mirante e il nodo liste

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Come sarà composto il parco portieri del Milan la prossima stagione? Difficile stabilirlo (anche perché il calciomercato non è ancora ufficialmente nemmeno iniziato), ma partiamo da qualche indicazione. Innanzitutto la certezza: Mike Maignan, per il quale, come raccontava questa mattina la Gazzetta, si starebbe pensando al rinnovo.

Paolo Maldini e Frederic Massara stanno cominciando a studiare un piano per legare Mike Maignan al Milan fino al 2028, proprio come Rafael Leao. Gli errori commessi in passato sono serviti a capire che per blindare i propri campioni non bisogna perdere tempo. Al momento, Mike Maignan si trova benissimo al Milan e il Milan (come potrebbe essere altrimenti?) si trova benissimo con Mike Maignan: l’obiettivo è quello di far continuare questo sodalizio il più a lungo possibile.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CONCLUSO L’INCONTRO DECISIVO PER KAMADA: I DETTAGLI DELL’ACCORDO CON IL GIAPPONESSE DA GIANLUCA DI MARZIO

Poi, mentre per Calciomercato.com ricorda per l’arrivo di Marco Sportiello è tutto definito, c’è la questione Antonio Mirante. A fare notizia è il prolungamento di un ulteriore anno da parte dell’ex Roma, divenuto molto probabile nelle ultime ore. A salutare il Milan in orbita portieri, invece, sarà il numero uno rumeno Ciprian Tătărușanu, sotto contratto fino al 30 giugno 2023 con i rossoneri.

E Devis Vasquez? Per il portale che si occupa di mercato l’unico acquisto dell’ultimo mercato invernale è destinato a lasciare dopo appena sei mesi dal suo arrivo in Italia senza nessuna presenza in sfide ufficiali.

La scelta di Maldini di puntare su Mirante e non sul 25 colombiano ha una logica ben precisa: liberare uno slot per extra-comunitari in rosa. Una mossa strategica in vista di eventuali calciatori privi della cittadinanza europea nella finestra di trasferimenti estivi. In questo senso, occhio a Kamada e Loftus-Cheek.

C’è poi da tenere (sempre) in considerazione il nodo legato alle liste, sia per la Serie A sia per la UEFA, e quindi la Champions League. In questo senso, Sportiello e Mirante sono utili anche perché italiani e formati da un vivaio italiano.

Infine, per la questione portieri al Milan tiene banco ancora il nome di Noah Raveyre, classe 2005 del Saint-Etienne, che dovrebbe raggiungere Milanello in estate. In conclusione, è probabile che il terzetto del 2023/2024 sarà composto da Maignan, Sportiello e Mirante, con il giovane 18enne aggregato (almeno inizialmente) alla Primavera.

ALTRE NEWS MILAN – TUTTI PAZZI PER MAIGNAN! IL MILAN PROVA A BLINDARLO: L’OFFERTA DI MALDINI

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

portieri milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate