Pobega: “Siamo con lo staff! Non ne abbiamo parlato tra noi, ma…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Pobega tratta i tre argomenti chiave oggi in orbita Milan: le sue dichiarazioni su infortuni, crisi di risultati e recupero di Bennacer

Intervenuto a margine dell’evento organizzato dal Milan “Tutti i colori dello sport”, Tommaso Pobega ha risposto insieme alla calciatrice del Milan Femminile Laura Fusetti ad alcune domande dei giornalisti presenti per l’occasione. All’istituto dell’associazione “La Strada” nel quartiere Corvetto, a Milano, l’attenzione è inevitabilmente finita sui tre temi cardine di questa sosta per le nazionali. Di seguito, le puntuali e determinate risposte di Pobega.

 MOSCARDO INCANTA GEOFFREY MONCADA: ECCO PERCHÉ IL MILAN LO CERCA

Così parla il centrocampista del Milan

1. La crisi di risultati dell’ultimo periodo. “Noi tutte le settimane cerchiamo di analizzare ogni cosa e prepararci al meglio. Non ottenere risultati ci dà fastidio, ma questa settimana siamo tornati in campo con il mister e chi è presente a Milanello, anche per capire dove sono stati gli errori. Secondo me non c’è un momento giusto o sbagliato (per la sosta, ndr). Dobbiamo pensare al ciclo di partite che abbiamo per rimettere il discorso su come avevamo iniziato”.

Cosa migliorare? “Il mister ci sta dicendo di aiutarci per lavorare e preparare al meglio le partite che andiamo ad affrontare. Poi tutte le osserviamo tra di noi. Nulla è impossibile, lavoriamo per preparare le gare nel migliore dei modi e performare al massimo. Vogliamo avere più continuità possibile così da avere più certezze, mettere tasselli in più che poi ti portano al risultato finale. Risultati altalenanti? Non ne abbiamo parlato in grosso modo, dobbiamo puntare a ciò che succede nelle partite successive. Ogni partita ha la sua storia e può essere condizionata da un episodio. Dobbiamo ripartire dalla prestazioni perché siamo una squadra forte e quando mettiamo in campo la prestazione giusta viene fuori anche il risultato”.

2. Capitolo infortuni. “Lo viviamo sapendo che è una cosa che accade. Ne sono capitati di più del solito, ma sono sicuro e abbiamo fiducia negli staff che abbiamo. Dobbiamo far passare questo momento e torneremo tutti in forma”.

3. Il recupero di Ismael Bennacer. “Siamo super contenti! Ha fatto molti lavori con noi in settimane. Oltre ad avere un bel rapporto con lui, è un giocatore forte e può darci una mano. Può sempre dare quel qualcosa in più. Piano piano riprenderà la condizione”.

ISMAEL BENNACER IN COPPA D’AFRICA? IL MILAN MEDITA: LA LINEA DEL CLUB

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate