Pioli: “Per la prossima stagione ho già in mente delle modifiche”

DiDavide Giovanzana

Mag 25, 2022

Intervistato da DAZN a Casa Milan nello speciale sul 19esimo scudetto, Stefano Pioli ha tirato le somme della stagione.

Sui complimenti dopo lo scudetto
“Quando i giocatori mi abbracciano mi fanno sentire la loro stima. Sono questi i complimenti più belli”.

Su suo gruppo di ragazzi
“Certi risultati non arrivano a caso. Si è creata una grande empatia nel gruppo. Quando si creano certe dinamiche nello spogliatoio è più facile anche il lavoro per noi allenatori. I più esperti hanno aiutato i giovani, ma è stata fondamentale anche la leggerezza dei più giovani”.

Sui momenti chiave della stagione
“Sono due: sicuramente la rimonta nel derby, anche perché saremmo andati a tanti punti dall’Inter. Dopo la sconfitta in coppa Italia, la reazione a Roma con la Lazio è stato il momento di svolta”.

Leggi QUI anche “Il Milan vuole blindare Leao”

Sullo staff
“Ho la fortuna di avere una squadra di collaboratori molto completo sotto tutti i punti di vista. Chiedo loro di darmi i dati delle singole partite, ce ne sono tantissimi. Abbiamo fatto un nostro diario e ci concentriamo su quello. Non mi interessa il possesso palla, ma mi interessano la superiorità territoriale, le occasioni avute, i recuperi alti. I dati fisici ti dicono che delle coppie di giocatori possono rendere di più. Poi ci sono le sensazioni degli allenamenti, che sono fondamentali per capire il feeling del giocatore e allora provi a far giocare uno più lucido”.

Sul suo rapporto con i giocatori
“Penso di essere un allenatore che vuole capire con chi ha a che fare. Che sa che sono delle persone e non solo dei giocatori. Pretendo tantissimo dai miei giocatori, però sono anche un allenatore al quale piace capire e conoscere le sensazioni dei miei giocatori. Ascoltarli ti può dare degli spunti utili per la gestione della squadra”.

Sulla sua crescita come allenatore negli anni
“Ho cercato di aggiornarmi sempre. Quando ho capito che avevo giocatori disponibili al cambiamento, è stato importante pur mantenendo certi valori di gioco”.

Sui cambiamenti per il prossimo anno e sulla prossima stagione
“Abbiamo già in mente delle modifiche. Per tanti di loro sarà la terza stagione insieme e sarà una stagione molto diversa. E ci sarà anche qualcosa di diverso da dimostrare. Ci sarà grande emozione e grande positività. Dobbiamo giocare con la voglia di essere competitivi in Italia e in Europa. Ci vorrà grande determinazione e preparazione”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan