Che paragone con il passato: il giornalista esalta Pioli

I più letti

Si è sempre detto che il Milan fosse la squadra più europea ma i risultati oltre confine non erano aderenti all’etichetta. A Zagabria, Pioli e i suoi ragazzi erano chiamati ad una match che aveva tutte le caratteristiche del “dentro o fuori”.

La notizia arrivata da Salisburgo nell’immediato pre partita, che ha visto il Chelsea vincitore sui padroni di casa, ha messo sul Milan una pressione in più. Una vittoria sarebbe significato sorpasso sugli austriaci. La prova più convincente in Europa dei rossoneri è stata esaltata da Luigi Garlando della Gazzetta dello Sport.

Leggi QUI – Torino – Milan: designazione arbitrale e precedenti

Secondo il giornalista il grande artefice di questo successo e delle prestazioni della squadra, portano un nome e un cognome: Stefano Pioli. Queste le sue parole:  “L’ultimo 4-0 del Diavolo in una trasferta di Champions era stato quello al Fenerbahce, griffato da un poker di Shevchenko. In fondo, la missione del bravissimo Pioli è questa: riportare indietro l’orologio. Nell’edizione scorsa e anche in questa Champions, il giovane Milan ha dimostrato spesso insicurezze che in campionato non ha. Stavolta ha gestito una gara decisiva nel migliore dei modi, come fosse Serie A.  Vero che la Dinamo è stata poca cosa ma non dimentichiamo che non perdeva in casa da dicembre e che su questo prato ha sconfitto il Chelsea”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate