Trevisani sul Milan in Europa: “Pioli, vediamoli questi gol” E cita Mourinho

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Riccardo Trevisani dà un giudizio sul percorso europeo del Milan di Stefano Pioli: perché nell’analisi si rifà alla Roma di José Mourinho

Nel corso dell’ultima puntata di Pressing sui canali Mediaset, Riccardo Trevisani (tra gli altri) commenta la stagione del Milan e dà un giudizio sull’operato degli uomini di Stefano Pioli in Italia ma soprattutto in Europa. Ecco la sua analisi.

Pioli, Mourinho e lo Slavia Praga

Trevisani: “In Champions League ha preso il girone più difficile in assoluto con Psg, Borussia e Newcastle, “il girone della morte” come lo abbiamo definito il giorno dei sorteggi. Un girone molto difficile dove il Psg passa per un rigore vergognoso che gli viene regalato con il var all’ultimo minuto. In Europa League vediamo perché ha preso 2 gol dallo Slavia Praga… Li ha presi pure Mourinho, però lui non ne ha fatti 4, ne ha fatti 0, ha perso 2-0 con lo stesso Slavia Praga”.

Zazzaroni: “Ma che c’entra Mourinho?”

Trevisani: “C’entra, perché lo Slavia i gol li segna. Quindi hai vinto in casa con 2 gol di scarto. Magari esce al ritorno, magari invece vai ai quarti di finale di Europa League. In campionato al netto dei 30 mila infortuni che saranno colpa di Pioli, il Milan è secondo e ha la media di fare 80 punti. Forse un po’ meno di quello che vale, ma siamo lì. Nel complesso mi permetto di dire a tutti quelli che dicono che Pioli, la difesa, ecc. che oggi tornano a giocare Tomori, Thiaw e Kalulu e il Milan prende naturalmente 0 gol“.

Ultime news

Notizie correlate