“Quello del Milan è un 3-2-4-1!”: gli schemi di Pioli analizzati al club