Il Milan di Pioli e i problemi difensivi, il Club discute: “Aggettivo azzeccato”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Discussione a tre al Club di Sky Calcio sui problemi difensivi del Milan di Pioli: Marocchi, Marchegiani e Bergomi si confrontano

Oltre ad aver discusso del rendimento complessivo del Milan di Stefano Pioli (tema su quale Beppe Bergomi e Marco Bucciantini non sono trovati d’accordo) al Club di Sky Sport si è parlato anche dei problemi di solidità dei rossoneri. Dall’equilibrio perso al cambio di fisionomia del centrocampo, Bergomi, Marocchi e Marchegiani hanno parlato della fase difensiva del Milan di Stefano Pioli.

“Devono difendere i centrocampisti”

BERGOMI: “Magari non ha l’equilibrio che aveva gli anni scorsi con i Tonali e i Kessié, sono arrivati giocatori diversi. Ha avuto tanti infortuni dietro. Ma una cosa che non capisco e che in alcuni momenti ti abbaglia, e in altri momenti vedi una squadra completamente diversa. Manca di continuità”.

MAROCCHI: “Devono cominciare a difendere i centrocampisti. Questa squadra non può vincere ogni partita 4-2. L’aggettivo è azzeccato, è abbagliante in alcuni momenti. Poi cosa succede? A un certo punto l’Empoli ha due occasioni: il Milan o vince 4-2 o dà troppo la possibilità agli altri di pareggiarla. Secondo me i due centrocampisti centrali e Loftus-Cheek una mano ai due difensori la devono dare un po’ di più. O la riconquisti alta… Tonali aveva quelle caratteristiche, Kessié anche. Questi giocatori hanno caratteristiche diverse”.

MARCHEGIANI: “E’ cambiata la fisionomia della squadra. E’ una squadra che tiene più palla, che ha più soluzioni. Adli secondo me sposa un po’ queste caratteristiche che Giancarlo chiede. Comunque lavora tanto anche in fase difensiva per la squadra. La sensazione di poca solidità la dà anche il fatto che i difensori li ha dovuti cambiare, ha avuto un sacco di infortuni che hanno danneggiato la squadra”.

Ultime news

Notizie correlate