Pioli Milan, Serginho va sui giocatori: “Non l’hanno capito”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

L’ex Milan Serginho punta il dito verso i giocatori rossoneri parlando delle colpe di Stefano Pioli

Già molto “Pro Pioli” nella sua intervista ad AGI, l’ex terzino rossonero Serginho si dedica all’analisi della fine (molto probabile) della sua era al Milan entrando nel dettaglio. In particolare, per il brasiliano le colpe sarebbero da dividere con i suoi calciatori. Ecco un breve estratto delle parole decisamente forti da parte del campione d’Europa rossonero, specialmente sugli ultimi arrivati a Milanello.

Colpa di Pioli? Non solo!

SERGINHO“In questo momento il Milan non sta sicuramente giocando bene. Non ha trovato il suo miglior gioco e quando succede questo si tende ad affidare tutte le colpe all’allenatore. Io credo che il gruppo di giocatori non abbia capito bene le intenzioni dell’allenatore, è mancata quella chimica con il mister. 

E poi noto che i nuovi arrivati non sembrano non aver ben capito l’importanza di giocare con la maglia del Milan, l’attenzione che serve e anche la pressione, oltre a quello che i tifosi si aspettano”.

Ultime news

Notizie correlate