F. Sala su Pioli: “Occhio alla posizione del Milan nella giostra” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il giornalista di DAZN Federico Sala si espone sul futuro della panchina del Milan: il suo contributo a Radio Rossonera su Stefano Pioli

È cambiata la valutazione a Casa Milan sul percorso di Stefano Pioli? Abbiamo chiesto una sensazione personale a Federico Sala, spesso a bordocampo a seguire i rossoneri per DAZN. Di seguito, quanto filtra da via Aldo Rossi e un suo pensiero sul tema espresso sul nostro canale Youtube durante il programma Lunch Press (in diretta dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 14).

Occhio alla “straordinaria giostra”

PIOLI“Per me le cose cambiano molto in fretta, soprattutto nel calcio. Se devo espormi oggi, la sensazione è che rimarrà sulla panchina del Milan se dovesse chiudere in maniera lineare la stagione (senza scossoni di altro tipo). Deve arrivare in finale di Europa League per avere la certezza. L’ho detto altre volte, per me il Liverpool è più forte e ci sta che alla fine tu non la vinca. Ma in finale ci devi arrivare per le qualità che ha sempre dimostrato questa squadra.

Ci sarà una giostra di panchine straordinaria in estate, tra movimenti e incastri. Bisognerà capire il Milan che intenzioni avrà. Dovesse Pioli chiudere come l’anno dello Scudetto, o con più punti, e arrivare in finale di Europa League… E aggiungo che nel 2024 gli infortuni muscolari sono due. Ci sono elementi che convergono verso una valutazione che sta cambiando. Ma per me è comunque presto”.

Ultime news

Notizie correlate