Milan, siparietto Pioli-Pellegatti: “In pochi milanisti quest’anno”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Pioli e Pellegatti si sono resi protagonisti di un siparietto durante la conferenza prima di Milan-Inter: l’allenatore rossonero non le ha mandate a dire

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Milan Inter. L’allenatore rossonero ha regalato diversi spunti, uno che è sicuramente da mettere in evidenza riguarda Carlo Pellegatti. Rispondendo a una domanda dello storico giornalista, Pioli ha mandato una frecciatina ai tifosi e agli addetti ai lavori.

Pioli risponde a Pellegatti

Sarebbe sorpreso da una grande partita? “Non sarei sorpreso, ho molta fiducia nei miei giocatori. Poi sarà una partita in cui soffrire tanto, ma credo nei miei giocatori e credo che possiamo vincere”.

Pellegatti: “Si dice che siano le tue ultime settimane al Milan, adesso passerò per Piolista, ma sono milanista…”

Pioli lo interrompe per intervenire con quella che è a tutti gli effetti una frecciatina: “Bravo, non in tanti sono stati milanisti quest’anno”. 

Continua Pellegatti: “È da invidiare il prossimo allenatore del Milan?”, risponde Pioli: “Non mettiamo il carro davanti ai buoi, certi giudizi non sono di mia pertinenza. Io ho solo un verbo: il lavoro. Poi alla fine tireremo le somme, vi dirò ciò che penso della stagione, perché e per come certe cose sono successe, sia positive che negative. Se sarete d’accordo bene, altrimenti me ne farò una ragione”.

Ultime news

Notizie correlate