Pastore: “Pioli, i numeri non mentono: questo è il tuo miglior Milan”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Durante il programma Fontana di Trevi, Giuseppe Pastore ha lodato la stagione di Stefano Pioli alla guida del Milan

Giudizi contrastanti da tifosi e addetti ai lavori sul lavoro di Pioli col Milan nella stagione in corso. Nonostante l’uscita dalla Champions League, a livello di punti in campionato e cammino in Europa League i rossoneri stanno rispettando le aspettative, anche se sul giudizio dell’allenatore in parte pesa l’ennesimo derby perso (e male) a settembre con l’Inter. Durante il programma Fontana di Trevi per Cronache di Spogliatoio, Giuseppe Pastore ha lodato questi ultimi mesi di Stefano Pioli alla guida del Milan.

Il commento sulla stagione rossonera

“Posso dire una cosa davvero impopolare? Questa è la miglior stagione del Milan di Pioli numeri alla mano. Hanno un punto in meno dell’anno del Scudetto, ma è ai quarti di Europa League mentre quell’anno uscì al girone di Champions. E’ incredibile…lo dico incredulo anchio con tutto quello che si sta dicendo. E’ vero, la rosa è diversa, giocatori più forti, ecc…peraltro tutti da ambientare, perchè se arrivano 8 stranieri ad agosto ci vuole tempo. Però numeri alla mano è così. Poi è chiaro che il campionato è fatto di partite abbastanza ‘balneari’ se vogliamo, ma il Milan ha fatto 11 vittorie nelle ultime 15, ha passato due turni bene in Europa League. E ricordiamo che il girone di Champions del Milan è l’unico ad aver qualificato due squadre ai quarti di finale”.

Ultime news

Notizie correlate