Milan, Ordine: “Cardinale attesta fiducia” Poi torna sulla frecciatina di Pioli

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Franco Ordine ha parlato di due argomenti caldi nel giorno di Milan-Inter, quello legato a Gerry Cardinale e quello legato a Stefano Pioli

Nelle ore che anticipano il derby di questa sera tra Milan e Inter, in un editoriale sulle colonne de Il Giornale il giornalista Franco Ordine ha parlato di due argomenti nello specifico: quello che riguarda il proprietario del club, Gerry Cardinale, e quello che riguarda un allenatore sempre più alla porta, Stefano Pioli. Se quella del n1 di RedBird è una presenza che fa da “attestato di fiducia“, quella di Pioli pre Milan Inter è stata una frecciatina al “pioliout“.

Le parole di Ordine

Per Franco Ordine, con la sua presenza Cardinalevuole trasmettere a Pioli e al gruppo di Milanello un attestato di ulteriore fiducia e far sapere che nulla è stato deciso sul futuro della panchina come testimoniano le otto candidature, le più diverse tra loro, pubblicate dai media e votate dai social“.

Il giornalista riprende poi un passaggio della conferenza stampa di Stefano Pioli di ieri prima di Milan-Inter, nella quale per Ordine è arrivata “una stoccata ai tifosi da social“. Quel “non tanti sono stati milanisti” è “un’allusione alla campagna “pioliout” nata e coltivata con la passata stagione e mai passata di moda“.

Ultime news

Notizie correlate