Gazzetta – Milan-Novara, “difetti di fabbrica”: i due flop del match

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nonostante la seconda vittoria di fila, il Milan di Stefano Pioli ha ancora un “difetto di fabbrica” da correggere: il commento della Gazzetta

L’edizione di questa mattina della Gazzetta dello Sport ha fatto un punto della situazione delle condizioni della rosa di Stefano Pioli dopo Milan-Novara, amichevole che i rossoneri hanno vinto 4-2. Dal commento del match ai top/flop, per il quotidiano nel nuovo Milan di Stefano Pioli continua ad esserci un “difetto di fabbrica” da correggere al più presto.

I “difetti di fabbrica” dopo Milan-Novara 4-2

Per la rosea, oltre a diversi segnali positivi dai dati vari Chukwueze, Okafor e Musah, si sono visti ancora una volta degli errori difensivi, errori ormai ricorrenti nel pre-stagione del Milan di Stefano Pioli versione 2023/2024. In questo caso, le disattenzioni sono state commesse prima dal danese Simon Kjaer, poi da Alessandro Florenzi. Di seguito, il commento del giornale.

“Due gol per tempo e la pratica Novara si è chiusa con il sorriso, come il precampionato del Milan. […] Pioli ha fatto ruotare i suoi tra le due partite: i titolari in campo per 90 minuti sabato, mentre ieri è toccato alle alternative o a chi, come Chukwueze e Musah, si è unito al gruppo per ultimo. La partita con il Novara ha confermato che il 4-3-3 sarà il sistema di gioco di riferimento di questo 2023-24, quantomeno in partenza. E che, se il nuovo Milan inizia a finalizzare quanto costruisce grazie anche al contributo dei rinforzi, la fase difensiva rimane il difetto di fabbrica da correggere al più presto. […] Il Novara invece ha approfittato delle amnesie di Kjaer, che con un rinvio sbilenco in area ha mandato al tiro lo smarcatissimo Corti (primo gol ospite), e di Florenzi su Gerbino nell’azione che ha portato al secondo gol del Novara (male anche Pobega in area, intervento a vuoto che ha liberato Prinelli)”.

Due top, due flop

Gazzetta dello Sport ha commentato e valutato così la prestazione di Simon Kjaer, uno dei due calciatori “in ritardo” secondo il punto di vista del quotidiano: “Declassato a riserva, è piuttosto distratto, come sul primo gol del Novara“. Discorso simile ma diverso per Tommaso Pobega, l’altro giocatore del Milan apparso “in ritardo” nell’amichevole contro il Novara di Milanello: “Il 4-3-3 è il “suo” modulo ma fa fatica. Un solo inserimento e per poco non segna di testa“.

Promosso invece Yunus Musah, alla seconda da titolare dopo essere partito dall’inizio nell’amichevole sempre di Milanello contro il Trento: “Non è un doppione di Loftus-Cheek: si allarga e spinge sulla fascia, quasi da esterno“. Stesso destino per il capitano del Milan rientrato dopo l’infortunio con un gran bel gol di sinistro da fuori area. Davide Calabria, promosso così per la rosea: “L’infortunio della tournée è alle spalle. Gioca dentro al campo e trova un gran bel gol“.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pioli milan novara top flop

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate