Milan – Napoli, Pioli: “Bisognerà anche determinare positivamente gli episodi”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Prima di Milan – Napoli di Champions League, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa ma anche ai microfoni di Sportmediaset. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia dell’andata dei quarti di finale.

ULTIME NOTIZIE MILAN – ANCELOTTI SHOW IN CONFERENZA: RISPONDE ALLE CRITICHE, SALUTA E SE NE VA

Vigilia carica di passione, come la state vivendo? “Con emozione senz’altro, ma con la giusta serenità. Ci siamo preparati nel miglior modo possibile, conosciamo cosa significa la Champions per il Milan, conosciamo tutto il percorso che abbiamo fatto per arrivare fino a qui. Dovremo avere grandi determinazione e volontà per continuare questo splendido percorso in Champions”.

Cosa può aver spostato quel 4-0 a Napoli alla luce della sfida in Champions? La risposta di Pioli: “Credetemi che non è stata una gara perfetta. Ci sono tante cose che possiamo fare meglio in entrambe le fasi di gioco. Questa è un’altra competizione. Sarà una sfida sui 180 minuti, le situazioni cambiano velocemente. Magari il Napoli adotterà posizioni o atteggiamenti diversi rispetto al campionato. Altrettanto noi. Le partite non si possono rifare in coppia e riportare tutto in modo esatto, quindi partiamo con grande fiducia, determinazione, volontà e con la consapevolezza di giocare contro un avversario che è la squadra che ha segnato più gol in questa Champions League, che ha vinto più partite in Champions League. E che è di alto livello. Quindi per cercare di superare questo turno dobbiamo mettere in campo delle prestazioni di altissimo livello qualitativo di scelte, tecnicamente e di gioco di squadra”.

Su Osimhen e Simeone: “Noi giocheremo come sempre per cercare di comandare la partita e controllarla contro un avversario che però ha grande possesso palla, grandi posizioni che ti possono creare difficoltà. È inevitabile che bisogna essere bravi nella partita a determinare positivamente gli episodi che succederanno, come siamo stati bravi a Napoli a sbloccare la partita alla prima vera occasione. Grande attenzione, grande decisione, poi sicuramente entrambe le squadre avranno una grande motivazione, una grande energia, una grande forza. Ci sarà un ambiente bellissimo, sarà una partita di alto livello”.

Su Leao, come l’ha visto Pioli? “Mai particolarmente preoccupato, rabbuiato. Chiaramente viviamo di risultati, di emozioni e sensazioni: abbiamo vissuto un periodo molto difficile in cui non ci venivano le nostre cose, non riconoscevamo più un certo modo di lavorare insieme sul campo e quindi i risultati ci hanno tolto un po’ di serenità, ma Rafa sta bene. Stiamo bene, siamo preparati per fare un bel finale di stagione. La stagione è ancora tutta da determinare, sia in un senso che nell’altro”.

È la partita più importante della tua carriera? “Una partita molto importante per il Milan, e veramente mi auguro che la prossima sia ancora più importante e decisiva”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pioli sportmediaset milan napoli

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate