Milan, Pioli: “Non ci nascondiamo! Una la parola chiave. Krunic? Spero…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Stefano Pioli parla dopo Monza-Milan: le sue dichiarazioni a pochi minuti dal fischio finale del Trofeo Berlusconi

Questa sera è andato in scena il primo Trofeo Silvio Berlusconi: ad affrontarsi nella gara amichevole il Milan di Stefano Pioli e il Monza di Raffaele Palladino. C’era grande curiosità attorno al nuovo Milan che sta nascendo e per le scelte di Pioli, che anche oggi ha schierato diversi dei volti poco conosciuti ai più. Già nelle partite della tournée americana, Ruben Loftus-Cheek, Tijjani Reijnders, Christian Pulisic, Luka Romero e Marco Sportiello hanno avuto modo di mettersi in mostra con la maglia rossonera. Nel corso del Trofeo in memoria di Berlusconi, seppur per pochi minuti, c’è stata occasione di ammirare anche Noah Okafor e Samuel Chukwueze. Dopo la vittoria ottenuta ai calci di rigore, ha parlato Stefano Pioli ai microfoni di Sportmediaset. Di seguito, le sue parole.

Un Pioli ambizioso

L’intervista parte subito forte sulle ambizioni e le parole di Leao:

“Non ci nascondiamo, vogliamo vincere la prima giornata di campionato. I ragazzi fanno bene ad essere ambiziosi”.

Sulla prestazione dei suoi contro il Monza, che ha una parola chiave: concretizzare.

“Abbiamo tenuto bene il campo. Li abbiamo aggrediti. Ma dobbiamo concretizzare di più, abbiamo segnato poco in queste amichevoli nonostante abbiamo creato tanto. Le prossime partite ci aiuteranno ad arrivare al meglio all’inizio del campionato”.

Può il Milan tornare competitivo quest’anno?

“Siamo tornati a essere competitivi da tre anni. Ci sono diverse squadre possono vincere, ma per rimanere competitivi dobbiamo alzare il nostro livello. Sono arrivati giovani già formati a livello calcistico, poi chiaramente servirà un po’ di tempo, ma abbiamo tutto per giocare il calcio che piace a noi. Le prime tre partite di campionato non saranno semplici, ma il nostro primo obiettivo è iniziare bene”.

Il centrocampo, l’aggressività e l’equilibrio

Sulle voci di mercato intorno a Krunic Pioli risponde così:

“Con Musah siamo al completo a centrocampo eio spero di andare avanti con questi giocatori. Poi Reijnders è intelligente, Loftus-Cheek è un giocatore di qualità e fisicità. Musah è un giocatore aggressivo, poi ci sono Pobega e Krunic. Siamo un bel reparto. Possiamo giocare in più modi, è arrivato Chukwueze che può darci l’uno contro uno sull’esterno. Pulisic può fare il trequartista, mentre Okafor può fare anche il centravanti e la seconda punta. Ho dei giocatori duttili. Mi piace molto come si stanno inserendo i nuovi e lo spirito della squadra. Stiamo lavorando bene per arrivare al meglio al campionato”.

Infine, Pioli parla del cambio di modulo:

“Chukwueze ha giocato solo 10 minuti perché domani abbiamo un’altra amichevole. Tutti devono mettere minuti nelle gambe e arrivare in buona condizione all’inizio del campionato. Quando saremo al completo possiamo giocare anche con Pulisic dietro all’attaccante. Dobbiamo essere una squadra offensiva, ma allo stesso tempo dobbiamo avere il giusto equilibrio. Io ho sempre chiesto giocatori intelligenti, non destri, mancini, alti o bassi. Quest’anno li ho e quindi possiamo fare bene”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pioli post monza milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate