Milan, l’ispirazione di Pioli: “Non sono riuscito a fare solo il tifoso”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Un simpatico retroscena svelato da Stefano Pioli che precede un razionale discorso di mentalità: chicca dalla conferenza pre Milan-Roma

Durante l’esposizione dei suoi pensieri alla vigilia del match con la Roma, la guida tecnica del Milan Stefano Pioli ha parlato a lungo dello spettacolo dato in campo ieri da Real Madrid, Manchester City, Arsenal e Bayern Monaco. Riferendosi ai due match al Bernabeu e all’Emirates Stadium, ha parlato di mentalità e raccontato quanto ha riferito oggi alla squadra.

La rivelazione di Pioli

“Ieri abbiamo assistito a due partite di un livello tecnico fantastico, ma con errori importanti in tutte e 4 le squadre. Ma quello che ho sottolineato oggi alla squadra è che ho provato ad assistere alle partite di ieri solo da tifoso per godermi lo spettacolo. Poi il ruolo da allenatore prende il sopravvento. Soprattutto in Real Madrid-Manchester City, le due squadre hanno fatto due errori nei primi gol subiti… Evidenti. Hanno continuato a giocare consapevoli delle proprie qualità  e con un piano di gioco bello chiaro, con fiducia e convinzione. Credo sia la cosa più improtante per una squadra: saper superare le difficoltà“.

Ultime news

Notizie correlate