Pioli-Milan, Di Marzio: “Parola a Ibrahimovic: è il garante per il futuro”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Il futuro di Pioli al Milan è incerto, Di Marzio spiega come stanno le cose: l’ago della bilancia è Ibrahimovic

Il Milan è atteso da ampie valutazioni a fine stagione, la prima riguarda il futuro di Stefano Pioli. Zlatan Ibrahimovic, come sottolineato da Cardinale, è la voce e gli occhi del Milan in Italia. L’esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, ha raccontato a Sky Sport quella che sarà l’influenza dello svedese sul destino di Pioli.

Poteri più ampi per Pioli

“A inizio stagione a Pioli è stato dato un ruolo ancora più importante dopo l’addio di Maldini e Massara, con più poteri. Bisogna capire se con l’arrivo di Ibrahimovic l’allenatore del Milan, che sia Pioli o meno, avrà la stessa forza”.

Da cosa dipenderà il futuro di Pioli?

“Non se saranno davvero i risultati finali a decidere il futuro di Pioli. Poi le parti si incontreranno e dovranno capire, al di là di come finirà la stagione, se entrambi hanno gli stimoli per continuare insieme”.

Il peso di Ibrahimovic

“Ibrahimovic è la persona giusta per dire a Cardinale se continuare o meno con Pioli. Lui conosce benissimo i rapporti con la squadra, che mi risulta sia legatissima a Pioli. Ibra è il garante per il futuro della panchina del Milan”.

Ultime news

Notizie correlate