L’ex Milan difende Pioli: “Io troppo al suo fianco, vi dico perché”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’ex centrocampista del Milan commenta il lavoro di Pioli dopo il primo verdetto della stagione rossonera

Mercoledì sera, nella fredda notte di Newcastle, è arrivato il primo verdetto per la stagione del Milan di Stefano Pioli: eliminazione dalla Champions League e retrocessione in Europa League. Nel post-partita di Prime Video, l’ex centrocampista rossonero Christian Brocchi è intervenuto per commentare l’inizio di stagione della squadra nella quale ha giocato ed ha allenato, un inizio di stagione difficile tra Serie A e competizioni europee, condizionato troppo dagli infortuni. Come valuta l’ex Milan il lavoro di Stefano Pioli?

“Responsabilità grossa e grandissimo lavoro”

Di seguito, il commento e l’analisi di Christian Brocchi sull’inizio di stagione del Milan di Stefano Pioli:

“CONTE, MOTTA E LA SFIDA THURAM”: MILAN, LA RIFLESSIONE SUL POST-PIOLI

VALUTAZIONI: “Il Milan è una squadra più forte di quanto sta raccogliendo, purtroppo gli infortuni hanno inciso molto in questa stagione, soprattutto nel percorso di crescita dei calciatori singoli e del gruppo. Una squadra che è cambiata in diversi interpreti ha bisogno di trovare affinità tra i vari giocatori, anche nelle sostituzioni, l’allenatore deve capire quelli che possono dare qualcosa in più quando subentrano o magari quelli che possono addirittura giocarsi il posto in alcune partite. Questo Stefano Pioli purtroppo non ha mai avuto l’occasione di poterlo fare, ha sempre avuto una formazione forzata a causa degli infortuni”.

PIOLI E IL MILAN: “Penso che Stefano Pioli abbia fatto un lavoro meraviglioso in questi anni in rossonero. Mi schiero troppo al fianco di Pioli perché ha fatto vincere uno scudetto al Milan quando il Milan non era la squadra più forte. L’ha portato in Champions League, quest’anno sicuramente in campionato sta faticando, è uscito dalla Champions con un girone difficile ma sta ricreando una squadra. Ha sulle spalle una responsabilità grossa, secondo me nel suo complesso per tutto quello che ha fatto in questi anni ha fatto un grandissimo lavoro”.

SABATINI: “AVANTI CON PIOLI! MILAN ESPROPRIATO, NIENTE SCATOLE CINESI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate