Milan, Costacurta: “Il nuovo Pioli mi stimola, occhio a darlo per morto”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Alessandro “Billy” Costacurta incensa Stefano Pioli prima di Slavia Praga-Milan: il futuro e il cambio tattico

Intervenuto a Sky Sport, l’ex difensore del Milan Billy Costacurta si è avvicinato al match di ritorno contro lo Slavia Praga in Europa League celebrando il lavoro di Stefano Pioli soffermandosi sugli “stimoli“. Di seguito, alcuni passaggi delle sue dichiarazioni.

Pioli tra tattica ed eventuale esonero

FUTURO – “Non frequento più la sede del Milan, ma credo che se dovesse arrivare in finale di Europa League mandare via Pioli potrebbe anche non essere la scelta giusta da fare. Sento già che è andato via, io aspetterei a darlo per morto”.

LA DIFESA E GLI STIMOLI – “Credo che non ci sia un motivo unico per questi problemi, ci sono 3 o 4 situazioni che portano a dare occasioni agli avversari. Io sono molto stimolato da questo nuovo atteggiamento di Pioli. Sta provando a dare qualcosa che gli altri anni il Milan non aveva. Stimola i giocatori. Non dovremmo mai sottovalutare il bisogno di stimoli che hanno un certo tipo di giocatori ed un certo tipo di squadre. Per me Pioli ha capito che questa squadra aveva bisogno di stimoli nuovi. È in una fase di crescita, non è ancora quell’equilibrio e quindi subisce molto”.

Ultime news

Notizie correlate