Cassano difende Pioli: “Milan squadra scarsa, sotto a Juventus e Napoli”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Con Lele Adani, anche Antonio Cassano si schiera con Stefano Pioli: al centro il tema del valore delle rose del Milan del quinquennio

Nella prima puntata del nuovo format La Fiera del Calcio, Cassano e Adani con Nicola Ventola hanno dato un giudizio alla stagione del Milan partendo dalle critiche subite da Stefano Pioli in questi ultimi mesi. Dopo l’amico ex difensore, Cassano (come spesso accade) va ancor più dritto al punto.

Eccezionale, punto e basta

CASSANO: “Ha giocato con Calabria, non è Panucci o Cafù. Tomori e Kalulu: uno stava in tribuna e uno all’U23 del Lione. Theo Hernandez è stato mandato via. In mezzo giocavano Bennacer e Krunic presi dall’Empoli. Saelemaekers, che oggi sta facendo bene, non è titolare neanche nel Bologna. Brahim Diaz giocava e non giocava. Escluso Ibra, che poi ha smesso, ha giocato sempre con squadre da quarto o quinto posto. Tonali il primo anno ha fatto malissimo, ma lì vuol dire essere dirigenti di alto livello: c’era Maldini. Quando Maldini dà gli input, fai un tutt’uno: ha fatto un lavoro eccezionale sotto agli occhi di tutti. Ma soprattutto Pioli, che non è amato. È una persona per bene, che ha fatto gavetta, non lecca il c**o a nessuno e ovviamente la gente va dietro a quei 4/5 per i quali Pioli è un incapace.

In base a cosa Pioli sta facendo male? È secondo. Il Napoli è più forte ed è un dato di fatto. La Juve è molto più forte. Però viene acclamato Allegri e disintegrato Pioli. Pioli ha fatto da dio in questi 5 anni al Milan ed è un incapace. C’è un solo motivo: quest’anno la squadra è scarsa, non da arrivare seconda. L’Inter è strafavorita, dopo ci devi mettere Napoli e Juve: loro sono secondi! Hanno sbagliato i derby, ci può stare. Andata e ritorno con la Roma impallinato da De Rossi, ci può stare. Il lavoro fatto è eccezionale punto e basta”.

Ultime news

Notizie correlate