Milan, Cassano: “Pioli lavoro eccezionale, quest’anno criticato per un motivo”

I più letti

Antonio Cassano ha parlato del nuovo possibile allenatore del Milan difendendo il lavoro in panchina di Stefano Pioli in questi anni

Antonio Cassano è intervenuto sul futuro della panchina del Milan ai microfoni del nuovo programma La Fiera del Calcio con Daniele Adani e Nicola Ventola. L’ex fantasista rossonero ha parlato delle possibili scelte della società per sostituire Stefano Pioli, di cui ha elogiato il lavoro e i risultati ottenuti nel corso della sua avventura da allenatore del Diavolo.

Le dichiarazioni

“Pioli ha fatto un lavoro eccezionale sotto agli occhi di tutti. Ma soprattutto è una persona per bene, che ha fatto gavetta, la gente va dietro a quei 4/5 per i quali è un incapace. Lui ha fatto da dio in questi 5 anni al Milan. C’è un solo motivo per le critiche ricevute: quest’anno la squadra è scarsa, non da arrivare seconda. Le chiacchiere vanno via col vento: per fare meglio di Pioli devi arrivare primo e vincere lo Scudetto. Sennò sarò qui ancora col mirino. E devi arrivare come minino in semifinale di una Coppa Europea. Società? Bisogna capire il ruolo di Ibrahimovic: si dice che comanderà tutto. Siamo qua a vedere le scelte che faranno. Devi prendere un allenatore che sia, a detta degli altri, migliore di Pioli che ha valorizzato molti giovani e portato uno scudetto, una semifinale di Champions. Se il Milan non arriva primo a maggio, non ha fatto meglio di quest’anno”.

Ultime news

Notizie correlate