Milan, Calamai: “Pioli sta dando un senso a una stagione con tante ombre”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La vittoria del Milan sull’Empoli “non è niente di eroico” ma è un segnale del lavoro di Stefano Pioli: Luca Calamai controcorrente

Della vittoria del Milan di Stefano Pioli contro l’Empoli che è valsa il sorpasso in Serie A sulla Juventus ha parlato anche Luca Calamai, in un editoriale sul portale TMW. A differenza di diversi tifosi e addetti ai lavori, il giornalista ha giudicato positivamente la stagione dell’allenatore Stefano Pioli, nonostante la distanza “di anni luce” che separa Milan e Inter in classifica.

Le parole di Calamai

Il risultato ottenuto a San Siro ieri, anche se “non eroico”, significa comunque qualcosa: “Il Milan scavalca la Juventus e sale al secondo posto in classifica. Non c’è niente di eroico in questo risultato visto che l’Inter è lontana anni luce. Ma Pioli sta dando un senso a questa stagione con tante ombre“.

Sul possibile futuro dello stesso Pioli, in bilico tra il Milan (ha un contratto fino al 2025) e l’esonero a fine stagione, Calamai ha parlato così: “Il tecnico può conquistarsi la conferma piazzandosi al posto d’onore in campionato e magari vincendo l’Europa League“.

Ultime news

Notizie correlate