Milan, Cafù spazza via le critiche: “Ecco perché Pioli non ha fallito”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Parla il doppio ex prima di Roma-Milan: Marcos Cafù difende Stefano Pioli dalle critiche prima del ritorno di Europa League

Intervenuto oggi a La Gazzetta dello Sport in occasione del ritorno dei quarti di finale di Europa League tra la squadra di Daniele De Rossi e quella di Stefano Pioli, l’ex terzino brasiliano del Milan ha toccato diversi temi. Uno di questi il presunto “fallimento” rossonero in caso di mancato accesso alla semifinale contro una tra Bayer Leverkusen e West Ham. Di seguito, le sue dichiarazioni.

Uscire è fallimento per il Milan?

Parla Cafù:Assolutamente no! Alla fine vince solo una squadra, in coppa o in campionato, dove peraltro Pioli ha già conquistato lo Scudetto“. Quindi, motiva ulteriormente: “Le squadre che nelle coppe arrivano in fondo sono tutte forti e magari vengono eliminate per ragioni diverse, ma questo non vuol dire aver fallito“.

E infine conclude escludendo critiche feroci: “Il Milan sta partecipando in modo continuativo alla coppe europee, non può certo essere criticato per un’uscita ai quarti di finale”.

Ultime news

Notizie correlate