Bonanni: “Milan, così Pioli è incolpevole. Io non ci posso credere”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il commento di Massimo Bonanni a Milan-Roma lascia speranze per il futuro in Europa League: dalle colpe di Stefano Pioli al blackout dei singoli

Dopo la brutta sconfitta avvenuta di fronte ai propri tifosi contro la Roma, alcuni leader del Milan e in primis Stefano Pioli sono stati messi in grande discussione da tifosi e media. Un parere più clemente è quello di Massimo Bonanni, ex calciatore, tra le altre, di Roma e Genoa. Ospite di TMW Radio, ha parlato della divisione delle responsabilità della squadra.

Parla l’ex giallorosso

A “Maracanà”, Bonanni esordisce partendo da un assunto chiave: “Lo dico sempre: sento spesso parlare di piano B, ma il Milan ha un’identità e fa sempre abbastanza bene”. Poi, continua: “Nei momenti di blackout non c’entra nulla il tecnico. Ieri non ha giocato benissimo, ma io non posso credere che il Milan sia quello visto contro la Roma“.

E infine, sulle colpe: “È più una mancanza dei giocatori che un errore dell’allenatore. Ieri il Milan è mancato nei singoli, Pioli c’entra relativamente“.

Ultime news

Notizie correlate