Adani: “Pioli il più sottovalutato in A, gli altri in malafede!”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ancora una volta in maniera forte e perentoria, Lele Adani difende l’allenatore del Milan, Stefano Pioli, tornato in cima alla classifica dopo essere stato “obbligato a chiedere scusa”

Ieri sera, dopo la 6a giornata di Serie A, è andato in onda un episodio speciale della BoboTV: dopo aver preso le difese del Milan e soprattutto di Stefano Pioli nelle scorse settimane, Lele Adani ha confermato il parere sull’allenatore rossonero, a detta sua “il più sottovalutato in Italia“. Dalla vittoria di Cagliari alle rotazioni dei nuovi, rotazioni che hanno finalmente visto tra i protagonisti Yacine Adli: anche per questo, con un retroscena di qualche mese fa, Adani ha difeso l’allenatore del Milan, Stefano Pioli.

Pioli, il Milan e le critiche dopo l’uscita sulla Juventus

“Pioli è già primo in classifica nonostante abbia cambiato mezza squadra ed ha reso giocatori coloro che non sapevano nemmeno cosa fosse la Serie A. Quando dice che la Juventus, per rosa e perché non fa le coppe, è la candidata principale a vincere il campionato, di certo questo non stupisce noi. Perché? Perché chi è nel calcio veramente, chi non è in malafede sa che dispendio fisico ed energetico porta via la Champions League e il tenere quel livello. Se tu hai la rosa inferiore non dici una cosa giusta perché è in malafede, chi dice che le rose con l’Inter sono pari può dirlo… La Champions League è dura, dispendiosa per rose di un campionato non così attrezzate. Pioli ha detto una ovvietà. Stefano parla di calcio ed è sempre più preparato, evoluto e rispettoso ed è folle pensare che fino a qualche giorno fa dicevano che doveva chiedere scusa…”.

ADANI: “SACCHI TROPPO DURO SU LEAO, MA SE FACESSE COME MITOMA…”

Su Yacine Adli

“Dopo 5 giorni di ritiro, Pioli disse che avrebbe provato Adli davanti alla difesa. Uno può stupirsi se ha fatto così bene, ma se segue chi parla di calcio e ha condiviso un progetto sa che non l’ha messo lì tanto per fare. Poi siamo sempre alle solite, perché basta sempre distruggere. Sta cercando di recuperare Florenzi, Chukwueze lo mette dentro, col Verona mette Musah a tutta fascia, ha fatto debuttare Bartesaghi. Ci vuole tempo, nelle migliori mani possibili e di una persona serie che lavora e che fa molto bene”.

MILAN, LEAO DIVIDE! CASSANO: “SOLO CORSA…”, ADANI: “NON C’E’ SOLO RONALDINHO!”

“Pioli sottovalutato”: Adani e il messaggio di un tifoso del Milan

“Mi scrive un tifoso del Milan e mi dice che nelle ultime 82 gare di Serie A, Milan e Inter hanno totalizzato gli stessi punti, e mi chiede il perché l’Inter è considerata superiore nonostante questo dato. Noi siamo abbastanza d’accordo che questa cosa della rosa più forte è vera. Ma forse non è riconducibile tutto veramente a colui che nel gruppo di testa è forse l’allenatore più sottovalutato che è Pioli? Pensateci, è il lavoro che ti porta a fare i punti. Molti danno per scontate alcune cose, ma al Milan certi risultati non erano stati chiesti e nonostante tutto sono arrivati lo stesso”.

CARESSA: “MILAN, COSÌ PIOLI AVRÀ TUTTI AL TOP. CE L’HA DETTO LUI!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

pioli milan adani

Ultime news

Notizie correlate