Milan, Adani: “Percorso giusto, il collettivo di Pioli ha questa forza”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da Radio Deejay, Lele Adani ha commentato il momento del Milan di Stefano Pioli dopo la vittoria di Verona

Arrivano elogi importanti al Milan di Pioli dopo settimane di buoni risultati e continuità. Intervistato da Radio Deejay, Lele Adani ha commentato il momento del Milan di Stefano Pioli dopo la vittoria di Verona.

Le parole di Adani

L’incubo è che l’Inter vinca la seconda stella nel Derby, ma il Milan vuole allontanare questa possibilità…
“Il Milan sta andando meglio. Io ho sempre avuto stima di Pioli e del percorso che sta facendo, ma questo non vuol dire che il Milan non abbia avuto dei momenti dove ha analizzato male le cose, non sono venuti i risultati, ha avuto 500 infortuni. Perchè anche quello è un motivo, non è solo un alibi. Però il percorso del Milan è sempre stato giusto, e adesso addirittura è 3 punti davanti alla Juve che non gioca le coppe. Quindi il Milan secondo me le sue cose le fa nel modo giusto”.

Insieme di singoli o orchestra?
“Io penso proprio che il Milan, senza il collettivo, non avrebbe mai potuto vincere lo Scudetto 2 anni fa, fare la semifinale di Champions, nè ottenere le costanti qualificazioni alla Champions League. Anzi, il collettivo ha anche alzato il livello dei singoli”.

Ultime news

Notizie correlate