Pioli: “Mercato? Siamo sicuri di aver preso giovani di talento. E sullo scudetto…”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Nella giornata di oggi, l’allenatore del Milan Stefano Pioli ha ricevuto il premio Sport e Civiltà. Questo riconoscimento gli è stato consegnato presso il Teatro Regio di Parma. Nel corso della cerimonia Pioli ha fatto un lungo intervento.

SULLA PARTITA DI IERI: “La squadra è sicuramente cresciuta dal punto di vista mentale, credo sappia riconoscere le opportunità. Dopo la brutta prestazione di Cremona, che è stato il nostro passaggio più critico e che ci ha danneggiato la classifica, ieri sapevamo che dovevamo dimostrare di poter finire bene e con l’atteggiamento giusto. Abbiamo giocato con grande intensità, incontrando un avversario che ci ha creato grandi difficoltà: vincere queste partite significa crederci, avere spirito e avere qualità, perché altrimenti se non hai qualità e spirito di squadra di alto livello queste partite non le vinci”.

SUI GIOCATORI AL MONDIALE: “Abbiamo tanti obiettivi da raggiungere. Ci sono il campionato, la Coppa Italia, la Supercoppa, la Champions League… C’è un gruppo motivato e stimolato, quindi anche chi tornerà dal Mondiale lo farà con la mentalità adatta per fare il meglio possibile”.

UN BILANCIO SULLA PRIMA PARTE DI STAGIONE: “È un campionato anomalo, particolare e difficile, stiamo facendo dei bilanci che non sono corretti, perché ci sono ancora 23 partite e c’è spazio per tutte le rose. È anomalo anche il cammino del Napoli, sta facendo dei risultati incredibili. Bisognerà vedere come usciranno i giocatori dal Mondiale e i relativi staff…”.

– Leggi QUI l’intervista in esclsuiva al giornalista Marco Nosotti –

SULLA SOSTA: “Non si è mai giocato nella storia del calcio così tante partite, quindi riposare sarà importante. Poi dal 2 dicembre riprenderemo la preparazione, giocando tante amichevoli, allenandoci a Milanello per una settimana, poi 10 giorni a Dubai e aspettando il rientro dei 7 nazionali, le cui situazioni poi saranno molto soggettive”.

SUL CORO PIOLI IS ON FIRE: “È qualcosa di particolare e di emozionante, perché non è scontato. È partito dai miei giocatori, poi dai tifosi, che hanno cominciato a cantarlo prima della vittoria dello Scudetto. Questo mi dà grande soddisfazione. La passata stagione? Ci siamo regalati delle grandissime emozioni, un sogno meraviglioso”.

SUL MILAN: “Secondo me è stata la squadra più forte, perché nel momento decisivo del campionato, quando bisognava vincere 6-8 partite consecutive, i ragazzi sono stati fantastici. Hanno dimostrato coesione, anima e tanto talento che le altre squadre non sono riuscite ad avere”.

INFINE, PIOLI CHIUDE SUI NUOVI INNESTI DEL MERCATO: “Noi come club abbiamo una nostra idea e una nostra programmazione. Quando si parla di investire sui giovani sono tutti contenti, ma poi non c’è la pazienza necessaria per aspettarli. Parliamo di ragazzi che vengono da Paesi diversi, da culture diverse, modo di giocare diverso, abitudini diverse… È normale avere delle difficoltà, ma noi siamo assolutamente convinti di aver preso giocatori di talento, intelligenti e disponibili”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Stefano Pioli, Milan Monza
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate