Di Stefano: “Leao ha un handicap, Pioli si aspetta un colpo dalla società”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Peppe Di Stefano dà le ultime in vista di Milan-Torino: focus su una criticità di Leao e spazio alle volontà di mercato di Pioli

Domani sera il Milan di Stefano Pioli torna in campo contro il Torino di Juric, si punta a consolidare la formazione di Bologna. L’inviato di Sky Sport, Peppe Di Stefano, ha dato gli ultimi aggiornamenti da Milanello: Leao sempre la stella centrale, anche se un difetto potrebbe destare qualche preoccupazione. Spazio anche al calciomercato, Pioli vuole l’ultimo sforzo per l’attacco: quest’operazione ne può sbloccare altre.

Di Stefano tra formazione, volontà di Pioli e quell’aspetto di Leao…

“Stefano Pioli a meno di sorprese giocherà domani contro il Torino con la stessa formazione di Bologna, a San Siro è atteso l’ennesimo sold out. Quindi con due esterni come Calabria e Theo pronti a entrare dentro al campo, con Krunic davanti alla difesa e con Reijnders che è l’acquisto che ha fatto meglio in questo inizio. Pulisic ha giocato una partita da giocatore verso, di spessore internazionale. Dall’altra parte Leao lo conosciamo, ha l’handicap che fa pochi gol, ma ha il pregio che crea tante occasioni. Davanti l’intramontabile Giroud, che a 37 anni tiene ancora sulle spalle l’attacco del Milan”. 

Ultimi colpi di mercato?

Pioli si aspetta un ultimo colpo da parte della società in attacco. La rosa non è corta, però se si vuole mandare Colombo in prestito per dargli più minutaggio, se si vuole impiegare Okafor sulla sinistra che forse è la sua zona di comfort e soprattutto se si vuole dare una mano a Giroud che ha 37 anni e non va spremuto, io credo che l’idea sia quella di portare un attaccante a Milanello”. 

Anche Pioli ha parlato delle nuove indicazioni che chiede a Leao e dei suoi miglioramenti: 

“Lo sta facendo da più anni, in campo soprattutto. Sta lavorando in modo continuo e positivo. Sulla disponibilità: vorrei facesse qualche corsa in meno e che prendesse posizione subito”.

La probabile formazione

Secondo le ultime indiscrezioni, la probabile formazione di Milan-Torino è la seguente:

MILAN (4-3-3, all. Pioli)

Maignan
Calabria (C), Thiaw, Tomori, Theo Hernandez
Loftus-Cheek, Krunic, Reijnders
Pulisic, Giroud, Leao

TORINO (3-4-2-1, all. Juric)

Milinkovic-Savic
Schuurs, Buongiorno, Rodriguez (C)
Bellanova, Ricci, Ilic, Vojvoda
Vlasic, Radonjic
Sanabria

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Di Stefano Pioli Leao

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate