Pioli: “Ora non possiamo più sbagliare. Ecco come sta Brahim Diaz”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

A fine Napoli – Milan, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Milan TV e DAZN. Di seguito, le sue dichiarazioni.

Sulla vittoria: “Abbiamo fatto una buonissima partita, l’abbiamo interpretata bene. È stata una gara giocata bene, però dobbiamo pensare subito a venerdì: in campionato non possiamo più sbagliare. Vogliamo giocare ancora la Champions l’anno prossimo. Pensiamo a venerdì e solo poi penseremo alla Champions. Saranno partite intense e difficili contro il Napoli, ma ora testa solo all’Empoli. Dobbiamo dare continuità a questa vittoria”. 

Sull’atteggiamento del Milan, Pioli commenta così: “Voglia e determinazione non possono mai mancare. In ogni partita. La compattezza e la voglia di sacrificarsi sono troppo importanti, quando lo facciamo riusciamo a fare partite così”. 

Oggi, però, si è mostrata anche grande ferocia: “E deve essere sempre così, anche gli avversari vogliono vincere le partite. Oggi abbiamo giocato al 120% e abbiamo vinto. Deve essere così nei prossimi due mesi”. 

Come sta Brahim Diaz?È uscito perché si è aperto gli adduttori in un intervento di metà primo tempo. È scivolato e quindi ha avuto un po’ di fastidio. Non voleva uscire perché stava bene, ma io ho preferito non rischiare. Tra l’altro ho fatto un bel cambio (ride, ndr) perché Saelemaekers ha fatto bene ed è andata bene così”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – LEAO A DAZN: “QUESTO È IL MILAN. CIO’ CHE ARRIVA DA FUORI MI CARICA”

Ma allora cosa è successo al Milan in questi mesi? Pioli risponde così: “Avevo già deciso prima di Udine di giocare a 4 contro il Napoli. L’attacco del Napoli per noi era difficile da prendere con la difesa a 3. Adesso è facile dire che con il cambio di sistema abbiamo vinto la partita, ma non dimentichiamoci che l’altro sistema ci ha fatto passare il turno della Champions e ci ha fatto vincere partite importanti.

Sono situazioni, in un periodo di grande difficoltà ho fatto delle scelte, poi quando le cose sono tornate diversamente… A me piace cambiare la squadra e i giocatori lo sanno e si sono fatti trovare pronti. Comunque niente euforia, una buona prestazione contro una grande squadra ma adesso bisogna pensare alla prossima”.

Su Leao, che sembra essere tornato… “Leao non è mai andato via. Ha fatto due gol, uno da punta centrale e uno partendo largo. Questi ragazzi giovani anche quando ci sono momenti in cui sembra che non stanno migliorando invece stanno assimilando e poi vengono fuori. Leao diventerà un campione, perché ha un potenziale incredibile ed è un ragazzo intelligente”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pioli dazn napoli milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate