Graziani: “Pioli? Troppi processi! Garcia, non capisco: perché?”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Graziani torna su Napoli e Milan dopo il confronto diretto: critiche e punti in comune tra Pioli e Garcia

Tante le critiche ricevute da Stefano Pioli e Rudi Garcia nel corso delle prime giornate di campionato: gli allenatori di Milan e Napoli sono stati (e sono tuttora) al centro delle discussioni tra tifosi e stampa. Nell’ultimo turno di Serie A, i due si sono affrontati al Maradona: un super primo tempo rossonero, un super secondo azzurro. A Marte Sport Live, ha parlato ieri l’ex calciatore Francesco “Ciccio” Graziani, che si è ampiamente espresso sul tema.

“PIOLI NON BASTA! È TUTTO NORMALE?”: COSÌ PADOVAN POST NAPOLI-MILAN

“Napoli, mi aspettavo di più. Garcia, non capisco”

Il focus dell’ex Torino e Roma è principalmente sulla squadra di Garcia, tanto criticato per i cambi effettuati dopo le sostituzioni di Olivier Giroud e Rafa Leao.

“Il Napoli con le grandi non riesce a vincere ma almeno con il Milan non ha perso. Vediamo il bicchiere mezzo pieno: ha disputato un pessimo primo tempo contro i rossoneri, ma poi la squadra ha rimesso la gara in sesto. Alla fine la poteva si poteva perdere con il colpo di testa di Calabria, ma poi Kvara ha avuto il pallone della vittoria. Se avesse segnato sarebbe venuto giù il Maradona. Il risultato è giusto, ma il Napoli è in ritardo sulla tabella di marcia.

Mi aspettavo qualcosa di più, dopo la vittoria di Verona e in Champions League. Ci può anche stare che non trovi il risultato pieno con il Milan, ma dà fastidio che Garcia faccia sostituzioni che nessuno comprende. È mancato un po’ di coraggio anche dopo l’uscita di Giroud e Leao. Poi non capisco perché poi Garcia punti su Raspadori e non su Simeone che di dà più profondità, in area di rigore va a fare la guerra, risalta agli occhi un Napoli meno prepotente e voglioso, credo che Garcia si accontenti un attimino troppo. Poi non si sorride più, lo scorso anno si perdeva palla ed in tre andavano a recuperarla, ora non più”.

“MILAN E NAPOLI, NON STACCATEVI”: CRISCITIELLO LANCIA L’APPELLO

Napoli in ritardo, ambiente rossonero con Pioli a processo

Infine, Graziani parla anche di Pioli, il quale secondo lui sta subendo troppi “processi” dalla critica.

“C’è qualcosa che non sta funzionando, e oggi i risultati parlano chiaro. Il tempo per recuperare ci sarebbe ancora, continuo a pensare che il Napoli sia la squadra più completa come l’Inter, il Milan è a tre punti dalla prima e anche nell’ambiente rossonero ci sono troppi processi contro Pioli. Sono certo comunque che il Napoli abbia le potenzialità per risalire la china, ora ci sono due gare importanti in campionato e la gara con l’Union, bisogna darsi una svegliata. Il Napoli ha preso gli stessi gol di Verona, Torino, Lecce, più gol del Monza, c’è qualcosa che non quadra. Bisogna aggiustare qualcosa, la fase difensiva deve migliorare”.

GRAZIANI: “IL MILAN È A RISCHIO CRISI. MERCATO? L’ERRORE È DI PIOLI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

graziani pioli garcia

Ultime news

Notizie correlate