Pioli nella top 5 degli allenatori al mondo: ci sono 3 italiani

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Stefano Pioli sta impressionando davvero tutti per la sua crescita e capacità da allenatore del Milan. Ieri sera è stato premiato come miglior allenatore della scorsa Serie A, ma gli elogi non finiscono qui.

La rivista di calcio FourFourTwo ha stilato la classifica dei 50 migliori allenatori al mondo: il tecnico rossonero si è classificato 5° dietro solo a Guardiola, Ancelotti, Klopp e Conte.

É da notare come nella top 5 ci siano ben 3 allenatori italiani! La rivista ha poi voluto spiegare il motivo dell’assegnazione di questa posizione a Pioli:

Al suo posto era stato contattato Ralf Rangnick, mentre Stefano Pioli ha mantenuto il posto al Milan. Quello che Pioli è riuscito a fare – con l’imbattibilità che gli ha permesso di ottenere il posto a tempo pieno, seguita dalla qualificazione in Champions League e dallo scudetto – è quanto di meglio sia stato fatto in rossonero da parecchio tempo a questa parte. La capacità di Pioli di adattarsi alle situazioni con idee nuove è uno dei motivi principali per cui ha fatto centro al Milan. Gli piace giocare da dietro, ma non se è rischioso; gli piace che le sue squadre pressino, ma capisce perché il quarantenne Zlatan Ibrahimovic faccia fatica a mantenere una tale intensità. Con un centrocampo costruito su Ismael Bennacer e Franck Kessie, ha mantenuto la sua squadra semplice, efficace e in grado di competere per i titoli. Ha trasformato Rafael Leao, Theo Hernandez, Mike Maignan, Pierre Kalulu e Fikayo Tomori in perni di una squadra vincente. A Pioli va riconosciuto un grande merito, soprattutto perché all’inizio non gli era stata data la possibilità di fare nulla di tutto ciò.”

Stefano Pioli Milanello
Photocredits: acmilan.com

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate