Pioli Milan, ipotesi addio anticipato: l’indiscrezione promuove Abate

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Stefano Pioli potrebbe lasciare la panchina del Milan già in questa stagione: di mezzo c’è il derby e Abate alle spalle

Il futuro di Stefano Pioli sembra sempre più lontano dal Milan dopo la brutta sconfitta con la Roma in Europa League: spunta una clamorosa indiscrezione che vedrebbe Ignazio Abate, tecnico della Primavera, terminare la stagione alla guida della prima squadra. Facciamo ordine, la dirigenza del Milan si è sempre detta con Pioli, come ha dichiarato per ultimo Giorgio Furlani a DAZN. La sensazione che hanno tutti è però quella di un ciclo finito, con Cardinale che starebbe già sondando piste all’estero. È probabile quindi che Pioli non sia più l’allenatore del Milan la prossima stagione, ma qualcosa potrebbe cambiare anche sulla stagione in corso. Molto dipenderà dal derby, nel caso sarebbe pronto Ignazio Abate.

Ipotesi Abate traghettatore

Quella che arriva da SportMediaset, sarebbe un’indiscrezione clamorosa. Il Milan affronterà lunedì un delicatissimo derby e nel caso dovesse subire una sconfitta importante, come quella dell’andata per intenderci, Stefano Pioli potrebbe essere esonerato immediatamente. Al suo posto subentrerebbe Ignazio Abate dalla Primavera, in attesa poi di scegliere l’allenatore per la prossima stagione. Così Claudio Raimondi:

“Se dovesse arrivare una batosta clamorosa, una debacle anche nel derby, potrebbe essere a rischio la posizione di Pioli in questa stagione. Potrebbe esserci una soluzione da traghettatore: la promozione del tecnico Primavera Ignazio Abate per le restanti cinque giornate per evitare di mettere a rischio anche il secondo posto”.

Ultime news

Notizie correlate