Pioli a Milan TV: “Prestazione di altissimo livello”

I più letti

Stefano Pioli, attuale allenatore del Milan, ha parlato così ai microfoni di Milan Tv dopo la grande vittoria in casa a San Siro per 2-0 contro la Juventus:

LEGGI QUI LE PAROLE DI ALLEGRI A DAZN

Sulla reazione e la prestazione: “Credo che dal punto di vista tecnico abbiamo giocato meglio col Napoli, ma dal punto di visto mentale, dell’energia e dell’intensità sia stata di altissimo livello. Abbiamo saputo lottare, soffrire insieme per 95 minuti. Una vittoria meritata”.

Ti sei fatto un bel regalo per il tuo terzo anno al Milan: “Il più bello che potessi pretendere. Mi sento benissimo col club, con i giocatori, con i tifosi fantastici che abbiamo. Siamo solo all’inizio della stagione, dobbiamo spingere: è un mese importante. Soddisfazione, ma da stasera si pensa a martedì”.

Sulle posizioni di Diaz e Pobega: “Nelle scelte che facciamo cerchiamo di abbinare la fase difensiva a quella offensiva: volevamo due giocatori alle spalle dei loro mediani e abbiamo alzato Tonali e Pobega. Abbiamo messo Leao sui piedi della linea sinistra e Diaz, che l’ha già fatto in passato, sulla destra. Cerchiamo di essere equilibrati in base alle nostre caratteristiche: quello che conta è il lavoro di tutta la squadra”.

Sulle parole di ieri su De Ketelaere e la gestione del belga: “Io credo che bisogna stare molto attenti quando i miei ragazzi parlano: non so se avete letto l’intervista di Leao di questa settimana. Ha detto che faceva fatica a reggere pressioni e aspettative: sono ragazzi giovani. Gli servono esempi di altruismo e di generosità. Credo che Charles abbia un talento incredibile, è intelligente e grande qualità. È cambiato tutto per lui: squadra, allenatore, abitudini, paese, modo di giocare. Mi meraviglio perché noi abbiamo avuto degli esempi: Tonali al primo anno per la stragrande degli addetti ai lavori era da rimandare a Brescia. Ora è un top. Io a Sandro gli ho detto di non dire più che somiglia a Pirlo o a Gattuso, ma che semplicemente è Tonali. Charles farà lo stesso percorso, non gli manca tanto. Fare un gol può dargli magari più serenità, ma so che percorso deve fare il ragazzo. Stasera è entrato molto bene, molto bene”.

La reazione dopo il Chelsea: “Siamo una squadra giovane, mentalmente il finale del campionato dell’anno scorso ci ha dato più consapevolezza, soprattutto quando non riesci a mettere in campo le tue qualità: non ho una squadra sbruffona o presuntuosa. Ha analizzato bene la partita col Chelsea, oggi ha voluto dimostrare che è stata solo una serata storta. Una squadra forte mentalmente riconosce le opportunità e stasera lo hanno fatto”.

Stefano Pioli è già alla quarta stagione alla guida del Milan. Con il club rossonero ha collezionato 148 panchine, con risultati crescenti: 6° posto alla prima stagione, alla seconda, 1° con vittoria dello scudetto alla terza.

Stefano Pioli, conferenza stampa
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate