Milan, Di Stefano: “Qualcosa bolle in pentola” Tra PIF, Maldini e Ibrahimovic

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Peppe Di Stefano fa luce sul periodo della società Milan tra PIF, Gerry Cardinale e Zlatan Ibrahimovic. L’inviato cita anche Ibrahimovic

Intervenuto nel pomeriggio a Sky Sport, il giornalista che segue quotidianamente le vicende del Milan si è espresso sul futuro della proprietà di Gerry Cardinale, toccando il tema caldo PIF. Peppe Di Stefano parla anche della presenza in Arabia Saudita di Zlatan Ibrahimovic e Paolo Maldini.

C’è la voglia di andare verso un nuovo fondo o di mantenere l’equilibrio?

“In riferimento al fondo PIF, a specifica domanda, Furlani ha risposto che si tratta di speculazioni. Che Cardinale sia interessato a gruppi di minoranza che possano far parte del Milan l’ha detto lui stesso e non c’è bisogno di aggiungere o togliere altro. Abbiamo saputo dai ragazzi della squadra Formula Uno che nel weekend Ibrahimovic e Cardinale sono attesi a Jeddah. Saranno presenti i protagonisti del Milan e, tra l’altro, per scherzo del destino sarà presente anche Paolo Maldini, ex dirigente rossonero”.

Poi, continua:

“Se sarà solo public relation, o solo divertimento legato alla F1, o ci saranno incontri a livello commerciale o finanziario, lo scopriremo solamente vivendo il prossimo weekend. Certamente qualcosa bolle in pentola”.

Ultime news

Notizie correlate