L’ex bomber di Serie A: “Pioli è un grande uomo, uno che ascolta”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’ex attaccante del Chievo ed attuale presidente della Clivense, società nata sulle ceneri dello stesso Chievoverona, l’ex bomber di Serie A Sergio Pellissier ha rilasciato un’intervista ai microfoni di TMW, dove ha parlato degli allenatori e degli attaccanti della Serie A.

Il vantaggio del Napoli sulle inseguitrici è un’ipoteca sullo scudetto?
“Sono sorpreso, non credevo che il Napoli facesse così bene. Spalletti ci ha sempre abituato a partenze straordinarie con risultati utili consecutivi enormi come ha fatto a Roma. Ha dei record importanti, soprattutto all’inizio, poi ha dei cali e quindi più gap riesce a prendere, più ha possibilità di sbagliare dopo. Finora ha pareggiato stranamente solo con le piccole, ma con le grandi non ha mai sbagliato e questa è la dimostrazione che il Napoli è forte. Ha trovato giocatori che stanno facendo veramente bene e che forse nessuno conosceva e per questo vanno fatti i complimenti al presidente e a Giuntoli”.

LEGGI QUI ANCHE   -JUVENTUS, AGNELLI AD ARRIVABENE: “NON POSSIAMO DIRE LA MERDA CHE C’E’ SOTTO…”-

Lei è stato allenato da Pioli, che cosa vede di riconducibile a lui nel Milan?
“Pioli intanto è un grande uomo, è una persona eccezionale, si ricorda dell’ultimo della fila, delle persone che gli hanno dato una mano, di dove è stato ed ha avuto rispetto per gran parte delle persone e dei giocatori. Un calciatore sa se un allenatore lo prende in giro o no. Lui ha sempre detto in faccia quello che pensava, anche se a volte era una cosa brutta, ma il giocatore apprezza l’onestà del tecnico. E poi ascolta i calciatori. La forza di Pioli è proprio quella di dare la possibilità a tutti quelli che hanno esperienza, ma anche forse a qualche giovane che dà qualche consiglio, di cercare di capire se è utile e poi, eventualmente, metterlo in pratica. Non fa di testa propria, non va contro le proposte dei giocatori più rappresentativi perché altrimenti te li metti contro e lui è bravo a fare gruppo ed a tirare fuori tutto il possibile dai singoli e questa è una dote molto molto importante per un allenatore”.

Da ex attaccante, chi è che le piace di più in Serie A?
“Sono anni che dico che Osimhen è tra i più completi che ci sono al momento. Quest’anno sta facendo cose straordinarie, fa la differenza ed a Napoli serve, lo ha dimostrato negli ultimi due anni. Lui è quello che sta facendo girare al meglio il Napoli, vedo lui come migliore, anche se ce ne sono altri che stanno facendo bene”.

LEGGI QUI ANCHE   -MILAN, SI RIPARTE! IL PROGRAMMA DI PIOLI E UN NUOVO TEST A MILANELLO-

Quanto incide invece l’assenza dal campo di Lukaku?
“Incide tanto perché il campionato con Conte praticamente l’ha vinto Lukaku. Era un giocatore straordinario, che teneva impegnati due difensori ogni partita, faceva reparto da solo ed è sempre stato bene. Questa è la dimostrazione che è veramente importante, ma viene da un anno disastroso, si è fatto male subito e non è facile recuperare. Quando hai queste problematiche è difficile incidere come ha inciso con Conte. Bisognerà vedere come rientrerà e quanto tempo avrà per rientrare in forma”.

Tra i giovani italiani chi le sembra più pronto?
“Mi piace Raspadori, lo volevo a tutti i costi al ChievoVerona quando ero direttore, ma purtroppo al Sassuolo erano troppo svegli e sapevano che aveva qualità. Credo che sia un attaccante che può fare molto bene, ma è ancora abbastanza giovane e non vorrei bruciarlo perché deve crescere ed imparare. Sta facendo bene in una squadra dove girano tutti bene, se impara da questi attaccanti le ultime cose può diventare un giocatore importante”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Pellissier Pioli

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate